Grande successo per la 21ª edizione di “Paesana in piazza” (GUARDA VIDEO E FOTO)

0
337

Grande successo per la 21ª rassegna di “Paesana in piazza”, rassegna dell’agricoltura, artigianato, zootecnia, piccoli frutti.

Inaugurata ieri l’apertura della manifestazione con numerose presenze pubbliche, molti i sindaci dei paesi limitrofi presenti, come il Consigliere Regionale  Paolo Demarchi.

Dopo l’apertura da parte del sindaco di Paesana Emanuele Vaudano, con un minuto di silenzio per onorare la scomparsa del signor Renato, il margaro ancora disperso, e la benedizione da parte del parroco del paese Don Celestino Ribero, hanno poi avuto seguito gli interventi degli altri sindaci presenti.

Intervento più corposo,  è stato fatto dal sindaco di Sanfront, Emidio Meirone, il quale dopo un discorso introduttivo destinato ad elogiare la bellezza della manifestazione, ha volto poi lo sguardo alla, da lui definita , “battaglia” per la presidenza al Parco del Monviso, la quale dovrebbe rimanere, a parer suo, al cospetto della provincia di Cuneo: “Il Monviso è nostro, lo viviamo noi, dà bellezza ma anche problemi (…) cerchiamo di portare tutti nella giusta ottica quella che deve essere la politica”.

Il Consigliere Paolo Demarchi, dopo aver portato i saluti del Presidente della regione Cirio, ha poi spostato lo sguardo sull’importante tema dei lupi e dei cinghiali,  i quali destano preoccupazione, in primis ai margari e di conseguenza anche agli abitanti, impegnandosi a nome della Regione Piemonte, a cercare la soluzione migliore per far fronte a questa situazione.

Hanno avuto seguito poi, le parole del sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni: “Saluzzo è il fondo di alcune vallate cuneesi,non è l’imbuto che serve a risucchiare le comunità di queste valli, ma da sempre, cerca di essere il supporto per le realtà sociali ed economiche che con fatica cercano di rimanere sul territorio. Questo è quello che cerchiamo di fare quotidianamente nel rapporto e nelle relazioni, spesso amichevoli ma a volte cerchiamo di ricomporre situazioni scomode con le istituzioni territoriali“.

Conclusa l’inaugurazione poi, con la consegna, da parte dei sindaci presenti, dei premi ai magari.

Molte le bancarelle di prodotti dislocate per il centro cittadino e lungo il fiume Po, così come la gente presente all’evento: unica nota dolente è stato il tempo, il quale ha lasciato tregua solamente per l’apertura della manifestazione, ma ciò non ha fermato la voglia di dare via a tutti gli appuntamenti in programma, come l’abbattimento di un abete malato con la tecnica del tree climbing, l’oratorio con i suoi giochi, il gruppo sbandieratori San Martino di Saluzzo, la mostra di auto, l’esposizione piccoli frutti.

Alle 12 è stata distribuita dal gruppo Alpini di Paesana, polenta e spezzatino. Dopo il successo di quest’anno , l’appuntamento è per la prossima edizione.

Di seguito le parole del sindaco Vaudano e le foto: