Domani PVL Ciriè-Gerbaudo Savigliano, Bonifetto: “Grande lavoro estivo, sono fiducioso”

Sugli avversari: "Hanno grande qualità in attacco, dovremo essere compatti"

0
584

Si riparte da Ciriè, con due motivazioni: la voglia di riscattare la scorsa stagione e la speranza di poter rappresentare al meglio la provincia di Cuneo, come unica compagine della Granda nella Serie B nazionale.

Con queste motivazioni domani sera il Gerbaudo Volley Savigliano esordirà in casa del PVL Ciriè, per un derby piemontese tutt’altro che agevole al debutto.

C’è grande fiducia, però, nelle parole della vigilia di coach Roberto Bonifetto, carico come non mai dopo un’ottima preparazione “estiva”: “Abbiamo lavorato con intensità per cinquanta giorni, con pochissime serate di stop. Non è scontato con un gruppo di ragazzi che ha un lavoro o che deve studiare sostenendo gli esami. Il gruppo ha fatto bene, si è compattato ed in palestra ha dato tanto, disputando ben nove amichevoli, che sono “tanta roba”, di fatto più di una a settimana”.

Soddisfazione da questo punto di vista, ideale per arrivare ad un match difficile: “Ciriè è forte ed abituata a certi palcoscenici, avendo lottato negli ultimi anni per le posizioni di vertice della Serie B. Un possibile vantaggio potrebbe essere il fatto di conoscere molto bene i nostri avversari, essendo tutti giocatori contro cui abbiamo già giocato più volte, ma non escludo sorprese da prima giornata. Il loro punto forte? La qualità in fase offensiva, intesa in senso complessivo: muro, servizio ed attacco in generale. Dovremo essere bravi a contenere la loro esuberanza per poi sfruttare la nostra organizzazione”.

Sarà un primo test ideale anche per valutare il livello della rosa: “La nostra forza sarà ancora una volta il gruppo, lo spogliatoio. Io sono fiducioso, anche se ovviamente ora è impossibile fare pronostici. Credo, però, che questa squadra, se assistita dalla sorte, avrà le potenzialità per uscire con dei punti da tutti i campi in cui andrà a giocare”.