Juniores Nazionale A: Fossano in testa alla classifica, cade il Bra

0
588

Si è conclusa anche la quarta giornata nel Girone B del campionato Juniores Nazionale con le cuneesi in trasferta contro Arconatese e Legnano.

Il Fossano vince ancora e si trova così in vetta alla classifica con 12 punti realizzati, battuto con un sonoro 1-4 il Legnano che crolla e resta fermo a 6 punti in classifica.

Cade invece il Bra che nell’insidiosa trasferta ad Arconate perde contro i padroni di casa: i giallorossi battuti per 3-2.

La squadra braidese dunque scende al nono posto con 6 punti raccolti in quattro giornate: due vittorie e due sconfitte per loro.

Ai nostri microfoni parla mister Beppe Pisano che commenta l’ultima gara del suo Bra, iniziando a pensare alla prossima gara spiega anche il lavoro che stanno facendo assieme ai “grandi”:

“Perso i tre punti, primo tempo ottimo ma siamo calati nel secondo e loro ne hanno approfittato.  Tre gol presi per colpa nostra, abbiamo provato a pareggiare ma il gol annullato e il palo ci hanno fermati. E’ presto per guardare la classifica, dobbiamo però fare punti a Chieri, se giocano come sanno possiamo impensierire chiunque. 

Il Bra “dei grandi” è in un periodo sfavorevole, cerchiamo di darci una mano a vicenda sia moralmente che tatticamente.  Grazie a loro e al nostro lavoro abbiamo raggiunto un obiettivo importante dato che Filippo Magnaldi classe ’03 ha esordito in Serie D, orgogliosi del settore giovanile e della crescita che sta avendo.

Nella prossima gara bisognerà crescere e portare a casa il risultato, cercheremo con tutte le forze di portare la gara dalla nostra parte. Se giochiamo senza pressioni siamo una squadra importante, per ora abbiamo rifiutato i fuori quota e bisogna far attenzione alle altre squadre che li sfruttano.”