Un fiume di persone a Saluzzo per Mattoncinomania (VIDEO E FOTO)

0
991

Fiumi di persone, a Saluzzo, per vedere “Mattoncino Mania” la mostra di mattoncini creata dal negozio Bollati in collaborazione con Lego, il tutto sotto il patrocinio del comune di Saluzzo, della Fondazione Amleto Bertoni e di Terres Monviso Movie.

L’opera è studiata in maniera precisa e funzionale dalla famiglia Bollati, la quale con grande impegno da mesi lavora per la realizzazione di questo evento. L’area su cui si estende è di circa 2000 metri quadri, all’interno dei locali della Fondazione Amleto Bertoni. Sono presenti numerosi sponsor, che con le loro iniziative hanno arricchito il tutto: Eviso regala bustine di zucchero e piccoli zainetti colorati, Acqua Eva e Inalpi regalano l’ingresso a tutti i bambini fino ai 10 anni, Bus Company espone in nuovo progetto dedicato ai viaggi, All Quality Tech permetterà, ai visitatori più giovani, di ricostruire un telefonino utilizzando elementi basici da assemblare, Albertengo ha realizzato un mini panettoncino acquistabile all’interno.

La mostra è organizzata in maniera da fare esaltare il passato, il presente ed il futuro. Entrando si nota subito la meravigliosa Saluzzo “antica” accorpata al gioco, ai Lego, giocattoli senza tempo. Interessanti e coinvolgenti i laboratori didattici-interattivi tenuti dalle classi del liceo Bodoni di Saluzzo e dell’istituto Arimondi Eula di Savigliano, le quali presentano il progetto “mi Lego al territorio” creato assieme agli studenti del Politecnico di Torino volgendo lo sguardo all’ambiente. Si prosegue poi attraverso 130 espositori collezionisti e junior che grazie alle loro opere portano gli ospiti a viaggiare con la fantasia. In un salto si passa da Dubai a Pisa, dai ghiacciai alle case sull’albero, dai draghi volanti ai coloratissimi saloni di bellezza, il tutto rigorosamente creato dai piccoli mattoncini. Si conclude poi la visita con un ricco negozio Lego, gestito da Bollati infanzia.

L’opera Bollati ha quindi raggiunto il suo scopo anche in questa settima edizione, coinvolgere, stupire e meravigliare il pubblico, dai più piccoli ai più grandi, reinventando un modo per far tornare piccini gli adulti ,e catapultarli in una dimensione fiabesca, lontana dalla logorante vita quotidiana.