Alba Truffle Show: il Tartufo Bianco protagonista tra show cooking, incontri ed esperienze sensoriali

0
581

Nel Cortile della Maddalena proprio accanto al Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, lo spazio di esposizione e vendita dei più pregiati tartufi, si trova l’accogliente Sala Beppe Fenoglio che nel periodo di Fiera ospita il grande contenitore di eventi “Alba Truffle Show”.

Il Tartufo Bianco d’Alba è profumo, poesia, mistero, ma anche status symbol associato alla migliore cucina. L’Alba Truffle Show celebra l’oro bianco delle Langhe in tutte le sue sfumature attraverso una serie di eventi culturali e gastronomici che vedono alternarsi sul palco e ai fornelli chef nazionali e internazionali, cuochi del territorio, designer, scrittori e artisti accomunati dalla passione per il tartufo, la cultura del buon cibo e del buon gusto.

Fulcro dell’Alba Truffle Show sono i Foodies Moments, appuntamenti dedicati ai gourmet in cui scoprire le migliori combinazioni tra la cucina d’eccellenza e il Tartufo Bianco d’Alba. Questi show cooking di altissimo livello permettono di scoprire i segreti dei più quotati chef nazionali e internazionali che, per l’occasione, votano il loro estro a piatti cuciti su misura per il re dei funghi.

Gli ospiti dei Foodies Moments sono accolti con il benvenuto offerto dal Consorzio Alta Langa DOCG, official sparkling wine della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, e accompagnati in una dimensione raccolta e privilegiata perfetta per un’incursione all’interno delle cucine stellate in cui apprendere e gustare i migliori abbinamenti tra cucina e tartufo. Ogni show cooking è tradotto in lingua inglese per consentire al pubblico internazionale di partecipare a questa occasione immersiva nel mondo dell’alta cucina.

Si alterneranno ai fornelli dell’Alba Truffle Show i più importanti chef nazionali e internazionali senza tralasciare i cuochi di Langhe, Roero e Monferrato, territorio che annovera ben 21 ristoranti stellati.

Il calendario completo dei Foodies Moments:
SABATO 5 OTTOBRE alle ore 11.00 Gabriele Boffa del “Relais Sant'Uffizio” di Cioccaro di Penango e alle ore 18.00 Federico Gallo della “Locanda del Pilone” di Alba

DOMENICA 6 OTTOBRE alle ore 11.00 Gille Dudognon de “La Chapelle Saint Martin” di Limoges e alle ore 18.00 Michelangelo Mammoliti de “La Madernassa” di Guarene

SABATO 12 OTTOBRE alle ore 11.00 Cristina Bowerman di “Glass Hostaria” di Roma e alle ore 18.00 ospite la Regione Toscana con Lorenzo Fabbri di “Osteria San Guido” di Bolgheri Castagneto Carducci

DOMENICA 13 OTTOBRE alle ore 11.00 presentazione di XFETTA l’affettatartufi di Davide Oldani e alle ore 18.00 show cooking di Walter Ferretto de “IlCascinaleNuovo” di Isola Asti

SABATO 19 OTTOBRE alle ore 11.00 i fratelli Cerea del ristorante “Da Vittorio” di Brusaporto e alle ore 18.00 Marc Lanteri del ristorante “Al Castello” di Grinzane Cavour

DOMENICA 20 OTTOBRE alle ore 11.00 Ugo Alciati del “Guido Ristorante – Villa Contessa Rosa” di Serralunga d’Alba e alle ore 18.00 Marco Stabile dell’“Ora d’aria” di Firenze

SABATO 26 OTTOBRE alle ore 11.00 Flavio Costa del ristorante “21.9” di Piobesi d’Alba e alle ore 18.00 Gabriele Torretto del ristorante “La Valle” di Trofarello

DOMENICA 27 OTTOBRE alle ore 11.00 Luca Zecchin del ristorante “Guido da Costigliole” di Santo Stefano Belbo e alle ore 18.00 Luca Zara del “Centro Europeo di Formazione” di Novara

VENERDÌ 1 NOVEMBRE alle ore 10.30 Manolo Allochis e Fabio Ingallinera dei ristoranti “Il Vigneto” di Roddi e “Il Nazionale” di Vernante, alle ore 12.30 Fabrizio Peirotti e Marco Bernocco del “Ristorante Moderno” di Carrù e “Osteria Murivecchi” di Bra e alle ore 18.00 Damiano Nigro dell’omonimo ristorante di Benevello

SABATO 2 NOVEMBRE alle ore 10.30 Cinzia e Sandra Ricci, Massimo Coccallotto della “Trattoria Il Borgo” di Ormea e Gemma Boeri del “Ristorante Da Gemma” di Roddino e alle ore 12.30 Omar Cumerlato Melter de “Il Ristorantino Michelis” di Mondovì e Roberto Cavalli del ristorante “Due Palme” di Centallo

DOMENICA 3 NOVEMBRE alle ore 10.30 Ezio Damiano de “Il Nuovo Zuavo” di Cuneo e Eugenio Manzone del ristorante “Il Portichetto” di Caraglio, alle ore 12.30 Giuseppe Demichelis e Marco Roberto del “Ristorante L’Osto ‘dna volta” di Savigliano e “Casa Pellico” di Saluzzo e alle ore 18.00 Andrea Ribaldone dell’”Osteria Arborina” di La Morra

SABATO 9 NOVEMBRE alle ore 11.00 Chef Yong Zhang del ristorante “XinRongJi” di Shanghai e alle ore 18.00 regione ospite la Valle d’Aosta con lo chef Agostino Buillas del “Cafè Quinson, Restaurant de Montagne” di Morgex

DOMENICA 10 NOVEMBRE alle ore 11.00 Andrea Berton del “Ristorante Berton” di Milano e alle ore 18.00 Paolo Griffa del “Petit Royal” di Courmayeur

SABATO 16 NOVEMBRE alle ore 11.00 Terry Giacomello del ristorante “Inkiostro” di Parma notissimo ai gourmet come uno dei cuochi più tecnici d’Italia grazie ai quattro anni trascorsi al “Bulli” con Ferran Adrià

DOMENICA 17 NOVEMBRE alle ore 11.00 Andrea Larossa del “Ristorante Larossa” di Alba e alle ore 18.00 Riccardo Bassetti de “Il Porticciolo” di Laveno Mombello

SABATO 23 NOVEMBRE alle ore 11.00 Philippe Léveillé chef due stelle Michelin al “Miramonti l’altro” di Concesio e alle ore 18.00 Fabrizio Tesse del ristorante La Rei de Il Boscareto Resort di Serralunga d’Alba

DOMENICA 24 NOVEMBRE alle ore 11.00 Massimiliano Musso del ristorante Ca’ Vittoria di Tigliole d’Asti Nel corso della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba si susseguiranno inoltre, sul palco dell’Alba Truffle Show, numerosi appuntamenti tra cultura ed intrattenimento, presentazioni letterarie e momenti di incontro con altre culture enogastronomiche d’Italia e del mondo come Creative City Unesco Limoges (6 ottobre ore 15.00), la Regione Toscana (13 ottobre ore 15.00), l’isola di Pantelleria (2 novembre ore 18.00) e la Regione Valle d’Aosta (10 novembre ore 15.00).

Novità di questa edizione sono i quattro straordinari appuntamenti firmati da due maestri d’eccezione come Walter Ferretto (IlCascinaleNuovo di Isola d’Asti) e Ugo Alciati (Guido Ristorante Villa Contessa Rosa di Serralunga d’Alba) che celebrano l’uovo, ingrediente alla base dei piatti tradizionali. Gli Atelier della pasta fresca permetteranno di imparare i segreti di piatti come i tajarin e gli agnolotti al plin, che proprio nell’abbinamento con il Tartufo Bianco d’Alba trovano l’equilibrio perfetto. Sabato 12 ottobre e sabato 2 novembre alle ore 15.00 appuntamento con “Plin.

Il laboratorio di pasta fresca di Ugo Alciati” mentre sabato 19 ottobre e sabato 9 novembre sempre alle ore 15.00 è la volta di “I Tre Chef – Albagnulot & co di Walter Ferretto, Fulvio Siccardi e Diego Pattarino”.

Domenica 13 ottobre alle ore 11.00 sarà Davide Oldani a presentare XFETTA l’innovativo tagliatartufi che lo chef ha ideato per donare valore aggiunto al Tartufo. L’approfondimento sulla materia prima, durato oltre due anni, è avvenuto con la preziosa consulenza del Centro Nazionale Studi Tartufo e non poteva che essere la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, tempio indiscusso del Tuber magnatum Pico, il luogo in cui presentare questa nuova creatura messa in produzione dallo storico marchio Ambrogio Sanelli.

Domenica 20 ottobre alle ore 16.30 protagonista l’Accademia Italiana del Tartufo, artefice di una forte attività di promozione del cibo italiano quale autentico ambasciatore della qualità di uno sano stile di vita, con il talk “Il tartufo in viaggio verso Dubai”. Tra i cuochi ambasciatori dell’Accademia anche Ugo Alciati e Marco Stabile – Chef Ambassador rispettivamente per il Piemonte e per la Toscana – che lo stesso giorno si alterneranno ai Foodies Moments.

Tra i numerosi workshop ed approfondimenti: sabato 5 novembre alle ore 15.00 “Olio su tavola: i capolavori dell’extravergine” una campagna informativa per conoscere e apprezzare al meglio il patrimonio olivicolo-oleario del nostro Paese. Sabato 16 novembre alle ore 18.00 presente in sala Alba Truffle Show anche la Birra Menabrea, official partner della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Il più antico birrificio italiano in attività propone una degustazione di birre in abbinamento ai formaggi Botalla tra cui lo Sbirro, l’unico formaggio alla Birra Menabrea.

Domenica 17 novembre alle ore 15.00 appuntamento con IMPACT immersione nel patrimonio culinario transfrontaliero a cura di Alba Accademia Alberghiera di Apro Formazione e delle Faculté des Métiers École Hôtelienne de Cannes. Sabato 26 ottobre, venerdì 1 e sabato 23 novembre alle ore 15.00 la sala Beppe Fenoglio ospiterà un workshop con protagonista “Il riso di Baraggia biellese e vercellese DOP”.

I primi tre giorni di novembre saranno ospiti alcuni chef “Creatori di eccellenza”, marchio di Confartigianato Cuneo che identifica le micro, piccole e medie imprese artigiane che operano con riconosciuta professionalità affidandosi prevalentemente all’opera manuale ed artigiana.

Domenica 3 novembre alle ore 15.00 torna l’ormai consueta premiazione del “Tartufo Reale” in collaborazione con Reale Mutua Assicurazioni mentre l’ultimo giorno, domenica 24 novembre alle ore 16.30, Paola Gula presenterà il suo libro “Favola imbandita” insieme allo chef Davide Palluda e allo scrittore Massimo Tallone.

L’Alba Truffle Show è altresì il luogo adatto in cui scoprire le caratteristiche organolettiche del Tuber magnatum Pico grazie alle Analisi Sensoriali del Tartufo. Una serie di workshop, tenuti da un giudice di Analisi Sensoriale del Centro Nazionale Studi Tartufo, svela i segreti del più celebre fungo al mondo tra degustazioni olfattive, test e prove pratiche. Un appuntamento speciale per scoprire come si sceglie un tartufo, come lo si apprezza al meglio e come se ne distingue la qualità, ma anche come lo si conserva e quali sono i modi migliori per consumarlo.

Per gli appassionati dei vini del territorio di Langhe, Roero e Monferrato è possibile partecipare alle Wine Tasting Experience® organizzate in collaborazione con “Strada del Barolo e grandi vini di Langa”, un’originale formula di degustazione dedicata alla scoperta dello straordinario patrimonio vitivinicolo del territorio fra cui spiccano i vini rossi dal lungo affinamento, portabandiera dell’enologia italiana nel mondo.

Ogni sabato alle 17.30 e la domenica alle 15.30 nella Sala Workshop del Cortile della Maddalena. Tutte le domeniche di Fiera alle 17.30 – novità di quest’anno – la Sala Workshop del Cortile della Maddalena è il luogo in cui si tengono le Olio EVO Tasting Experience momenti dedicati alla degustazione dell’olio di oliva 100% italiano. Un momento di approfondimento e di scoperta dei prodotti in degustazione, delle possibilità di abbinamento e dei diversi usi a tavola e in cucina, guidato da esperti del settore.

c.s.