Consegnata al sindaco di Oncino una busta con un proiettile: “La nostra, una lista di legalità. Abbiamo pestato i piedi a qualcuno…”

Alfredo Fantone ha denunciato l'accaduto ai Carabinieri di Saluzzo

0
802
Alfredo Fantone

Questa mattina il sindaco di Oncino, Alfredo Fantone, si è recato presso il comando dei carabinieri di Saluzzo per denunciare la ricevuta consegna, da parte di un mittente sconosciuto, di una busta contente un proiettile.

Il sindaco, in carica nel piccolo paese della Valle Po dall’agosto scorso così ha commentato quanto successo, contattato da Ideawebtv.it: “Tutto l’accaduto e le relative indagini sono ora al vaglio degli inquirenti, i quali hanno preso da subito seriamente la questione, sono fatti che non ci si aspetta nel 2020 ma purtroppo ancora accadono di queste cose, la mia lista è una lista di cambiamento” – afferma Fantone – “perciò posso immaginare chi ha potuto compiere questo gesto, ho purtroppo pestato i piedi a qualcuno che non ha per niente gradito le mie azioni”.

Continua così il primo cittadino: “La lista che porto avanti è una lista che parla di legalità, di cose semplici, vogliamo semplicemente tonare alle origini, quando in questo paesino ci si aiutava l’un l’altro, non dove ci si fa le scarpe a vicenda”.

“Sono stato votato con l’80% – conclude il sindaco – perciò alla gente piaceva questo obiettivo, ma dalla vicenda accaduta questa mattina evidentemente non a tutti”.

Alfredo Fantone ha sottolineato che continuerà a portare avanti quelli che secondo lui e i suoi collaboratori sono i veri valori da infondere nella comunità di Oncino.