Terza edizione di “Autun a la villa” presso Villa Belvedere Saluzzo (VIDEO E FOTO)

0
622

Si è svolta ieri la terza edizione di “Autun a la villa”, mostra-mercato di prodotti tipici alimentari e di artigianato presso Villa Belvedere, antica villa ubicata sulle colline saluzzesi.

I gestori della villa, il presidente dell’Associazione Arte Terra e Cielo, Valter Audisio e vicepresidente Giuliana Mussetto, hanno accolto gli ospiti all’ingresso presentando con un breve libro la mostra interna a cura dell’associazione ACCA (Associazione Cacciatori Cuneeesi Avancarica),  “La caccia nei secoli”.

Esposti oggetti, accessori e documenti riguardanti l’arte della caccia, che come ci ricorda il fondatore dell’associazione Bruno Pronzato “sono un importante valore sociale e culturale derivato da un’arte che definisco nobile“. Accanto alla mostra, alcuni dipinti della pittrice “animalier” Alessia Griglio.

Presenti all’evento alcuni banchi espositivi con prodotti provenienti rigorosamente dal territorio circostanziale della vallata. Tra i vari espositori, un banco ortofrutticolo “Coldiretti” dell’azienda agricola “Tortone Anna Maria”, con vendita e produzione di frutta e verdura fresca e trasformata, ed ancora l’azienda agricola “Volavia” con esposizione di miele lavorato ai piedi del Monviso dall’azienda Fino, nei pressi delle campagne revellesi, a seguire l’azienda “Tum” di Cavour, che tramite la lavorazione dei cereali trasforma ed elabora la materia prima in farine, prodotti da forno fino alla birra artigianale in quattro varianti.

E poi, l’associazione “Consorzio di tutela – colline saluzzesi doc” con un vasto assortimento di prodotti vinicoli, tra i più conosciuti venivano esposti il dolcetto, la barbera, lo Chatus, il Nebbiolo, la Pelaverga ed il quagliano. Le vigne sono situate a 350-600 metri di altitudine, posizione piuttosto alta per un vigneto, ciò permette la creazione di un vino fresco e beverino. Proseguendo c’era un banco con prodotti di oggettistica artigianali in pezza e non solo, accanto ad un produttore di borse fatte a mano.

“Minimal Chic” di Giuls Piumatti, il nome della bigiotteria artigianale in fimo per ogni età, dall’articolo per i bimbi ad arrivare alla collana più elaborata da adulto, seguito da “Lignum” arigiano Emanuele Pace di savigliano con esposizione di oggettistica ed articoli in legno, e per ultimo la coperativa sociale “I cieliegi selvatici” di verzuolo portava la grande varietà di marmellate e bevande .

La giornata è continuata con l’esibizione della corale Musicantum “Oltre la Bisalta” organizzato dall’associazione Ars Nova.