Pareggio del Bra annullato al 94′: il Ghivizzano Borgoamozzano vince per 1-2

Padroni di casa sottotono e sotto nel punteggio nella prima frazione, nella ripresa arriva il fulmineo raddoppio del "Ghiviborgo" su rigore, poi i giallorossi buttano il cuore oltre l'ostacolo e acciuffano il gol che riaccende le speranze con una "magia" di Casolla

0
386
L'azione del possibile 2-2 del Bra con il Ghivizzano, poi annullato dal direttore di gara al 94'

Mastica amaro il Bra, sconfitto oggi pomeriggio a domicilio dal Ghivizzano Borgoamozzano.

1-2 per i biancorossi-celesti toscani, in un match dai più volti: padroni di casa sottotono e sotto nel punteggio nella prima frazione, nella ripresa arriva il fulmineo raddoppio del “Ghiviborgo” su rigore, poi i giallorossi buttano il cuore oltre l’ostacolo e acciuffano il gol che riaccende le speranze con una “magia” di Casolla. Toscani in 10 per il rosso diretto a Marin, con l’assedio braidese che non frutta il pareggio. Pari, però, che era arrivato al minuto 48: corner di Petracca, Brancato spizza la palla di testa e anticipa Signorini sotto porta. La sfera s’insacca a pochi centimetri da capitan Rossi, il direttore di gara inizialmente convalida il gol, poi asseconda la segnalazione dell’assistente Brunetti di Milano: presunto fallo sul portiere, da parte dei giallorossi.

PRIMO TEMPO:

Destro di Nottoli all’interno dell’area di rigore, al settimo minuto, e Bonofiglio in tuffo respinge in corner. Ghivizzano in gol al 13′: punizione dal limite dell’area di Marin, destro che aggira la barriera e beffa Bonofiglio. Mezz’ora di gioco, il Bra non riesce a trovare il modo per scardinare la roccaforte toscana. 33′: traversone dalla destra di Olivero, Sarr spizza in area piccola di testa ma la difesa ospite “butta via” il pallone. Calcio d’angolo per il Ghivizzano, stacco aereo di Brusacà in piena area di rigore (al 37′) e miracolo di Bonofiglio che, in tuffo, toglie la palla dall’angolino basso. Fine primo tempo senza recupero, timidi segnali di reazione da parte dei braidese ma il punteggio resta invariato.

SECONDO TEMPO:

Dentro Petracca per Olivero ad inizio di seconda, ma dopo 50 secondi dal fischio dell’arbitro, fallo di mano (in area) di Vergnano su Dell’Orfanello e penalty per i toscani. Dal dischetto Lucatti spiazza Bonofiglio, Bra-Ghivizzano Borgoamozzano 0-2. Bra che accorcia le distanze al 17′! Casolla s’inventa un sinistro dal limite che va ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali e 1-2! Ghivizzano Borgoamozzano in 10 uomini al minuto 20, rosso diretto a Marin per fallo su Casolla; 3′ di recupero. Colpo di testa di D’Antoni, fuori misura di poco al 45′, su traversone dalla destra di Sarr. Al 48′, il gol del possibile pareggio del Bra, annullato da arbitro e guardialinee.

Bra: Bonofiglio, Olivero (1′ st Petracca), Ciccone (32′ st Cucchi), Rossi, Tos, Tuzza (25′ st Cuoco), Tettamanti, Sarr, Casolla, Vergnano (25′ st Brancato), Armato (11′ st D’Antoni).
A disp: Pietropaolo Novallet, De Santi, Ghidinelli, Fiorio.
Allenatore: Fabrizio Daidola.

Ghivizzano Borgoamozzano: Signorini, Borgia, Dell’Orfanello, Benedetti, Brusacà, Subbicini, Fomov, Aprile, Lucatti (46′ st Solinas), Nottoli (15′ st Papi), Marin.
A disp: Marino, Zadrima, Broccoli, Viti, Fancescangeli, Canali, Aldrovandi.
Allenatore: Pacifico Fanani.
Arbitro: Totaro di Lecce (assistenti: Pasquini di Genova e Brunetti di Milano).

Marcatori: 13′ pt Marin (G), 2′ st rig. Lucatti (G), 17′ st Casolla (B).

Note: circa 250 spettatori, pomeriggio afoso e campo in perfette condizioni; ammoniti Olivero, Rossi, Tos, Armato, Bonofiglio (B), Fomov, Aprile (G); espulso Marin (G) per rosso diretto al 20′ st.