Il Comune di Monchiero ha ufficialmente il suo Belvedere: “Oggi è una bella giornata per tutti” (FOTO)

Grazie ad un comodato d'uso gratuito per 30 anni, il Comune ha ottenuto l'area verde di Monchiero Alto dal proprietario, Carlo Scarampi del Cairo di Prunetto

0
273

A tre mesi dell’insediamento del Sindaco Riccardo Ghigo, l’Amministrazione Comunale di Monchiero porta a casa un risultato di eccezionale rilevanza.
A Monchiero Alto nelle adiacenze della Piazza Eso Peluzzi, esiste un’area verde che molti credevano di proprietà comunale mentre da accertamenti effettuati presso il catasto risulta del Sig. Carlo Scarampi del Cairo di Prunetto.

Il Sig. Scarampi, contattato del Sindaco, si è dimostrato particolarmente disponibile ed in pochissimo tempo il Consiglio Comunale nella seduta del 12 agosto 2019 ha autorizzato il Sindaco a stipulare un contratto di comodato d’uso gratuito dell’area in questione per la durata di 30 anni.
Nel comodato è stato inserito anche un prezzo dell’area, che il Comune cercherà di reperire in questi 30 anni per acquisirla.

Il Comune di Monchiero si è formalmente impegnato a partecipare a bandi Europei per abbellire la Piazza, luogo incantevole conosciuto da pochi e capace di attrarre turismo; effettuare per i prossimi 30 anni le previste manutenzioni (taglio erba, trattamenti vari e potature); garantire che l’area in questione essendo inserita nel Piano Regolatore Comunale quale “AREA VERDE” non potrà mai essere cementificata o asfaltata; intitolare l’area verde “Belvedere Alberto Scarampi del Cairo di Prunetto” ed apporre apposita insegna in loco, con adeguata cerimonia. Il Sig. Alberto era il padre del Sig. Carlo, proprietario del sito, ed era molto affezionato a Monchiero.

Il Sindaco ha dichiarato: “Oggi è davvero una bella giornata e sono felice per il risultato ottenuto: uno degli impegni inseriti nella campagna elettorale dalla lista civica Collaborazione e Progresso è stato rispettato e portato a termine. Tutto questo non è solo merito mio: è stato un lavoro sinergico di tutti i componenti della nostra Amministrazione, i quali sono abituati a confrontarsi apportando ognuno il proprio contributo. Del resto il nostro motto continua ad essere “tra la gente, con la gente e per la gente”: lavorando insieme si portano a casa dei buoni risultati.

Un grazie particolare al Segretario Comunale Dott.ssa Silvia Bolmida per la sua preziosa e continua collaborazione, agli Assessori Filippo Costa e Mauro Bernocco, a tutti i Consiglieri Comunali ed in modo particolare a Giovanni Boschis, a tutti i dipendenti Comunali; agli Architetti Marco Capra e Riccardo Borello (rispettivamente tecnici edilizia privata e pubblica). In ultimo, ma non meno rilevante, il grazie più importante va al Sig. Carlo Scarampi del Cairo di Prunetto, perché ha condotto la trattativa con serietà, lealtà e collaborazione, con una sensibilità alla conservazione del territorio degna di un grande uomo”.

Quanto ottenuto dal Sindaco Ghigo e dai suoi collaboratori rappresenta il primo obiettivo di rilievo ottenuto dalla nuova Amministrazione, e questo vuole essere l’inizio di un percorso di valorizzazione del borgo antico di Monchiero Alto affinché un numero sempre maggiore di persone possa venire a scoprirlo ed a viverne l’atmosfera unica.

c.s.