AGGIORNAMENTO – Ritrovato il corpo senza vita del pastore disperso sulle montagne di Balme

0
345

AGGIORNAMENTO ore 16.50 – È stata ritrovata questo pomeriggio da una squadra a terra la salma del pastore disperso da ieri sera a monte del Pian della Mussa, nel comune di Balme (provincia di Torino). L’uomo, di nazionalità romena, sarebbe verosimilmente precipitato lungo un versante impervio nella zona delle Lance di Ciamarella intorno a 2800 metri di quota.

Hanno partecipato alle operazioni i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese che hanno perlustrato a piedi la montagna dalla serata di ieri e i Vigili del Fuoco anche con il loro elicottero. La salma è stata recuperata congiuntamente con il velivolo dei Vvf e consegnata ai Carabinieri per le operazioni di polizia giudiziaria.

AGGIORNAMENTO ore 10.25 – I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono impegnati dalla sera di ieri in una ricerca a monte del Pian della Mussa, comune di Balme (provincia di Torino). Intorno alle 22 la Centrale Operativa ha ricevuto la denuncia di mancato rientro per un pastore di pecore disperso dalla mattina quando era salito in quota per raggiungere il gregge.

Si tratta di un percorso che l’uomo effettua tutte le mattine per portare il cibo ai due pastori maremmani che fanno la guardia al gregge. Nel corso della notte i tecnici hanno battuto i sentieri che conducono nella zona in cui pascolano le pecore tra Pian Gias e le pendici del Monte Ciamarella.

Le condizioni di nebbia hanno reso difficoltose le ricerche che però sono proseguite fino alle 8 di questa mattina quando la prima squadra ha fatto rientro al rifugio Città di Ciriè per un po’ di riposo. Nel frattempo uno dei cani che abitualmente accompagna il pastore è sceso a valle autonomamente.

In seguito è giunto sul posto l’elicottero dei Vigili del Fuoco che anche con un tecnico del Soccorso alpino a bordo ha iniziato a perlustrare i versanti dall’alto. Seguiranno aggiornamenti.

c.s.