Torna la tradizionale festa di Verduno con un nuovo e rinnovato format

Cene sotto le stelle, degustazioni con produttori ed artigiani a km 0 e visita alle cantine

0
194

Sta per tornare la festa di Verduno che, quest’anno, ha più appuntamenti rispetto al passato e propone un ‘format’ rinnovato, anche per quanto riguarda la parte gestita dai produttori del Verduno Pelaverga, che hanno organizzato, per venerdì 6 settembre, una cena prestigiosa, nella location più bella: il Belvedere. 
Il Comune, i Produttori e le realtà economiche e turistiche del Paese, hanno organizzato, per il pranzo del primo settembre il “Verduno è Servito” presso i ristoranti del paese che hanno aderito alla manifestazione (prenotazione obbligatoria) per degustare il Verduno Pelaverga della nuova annata e, almeno, un piatto in abbinamento fatto con il nostro prestigioso vino.

Ci sarà inoltre il mercato locale con produttori ed artigiani a km 0 e diverse cantine, che hanno aderito a “Cantine Aperte” e saranno a disposizione per visite, degustazione, vendita.

La sera del 3 settembre ci sarà la pizza sul Belvedere con serata danzante nel ballo a palchetto e, sabato 7, sempre sul bellissimo Belvedere, la tradizionale cena sotto le stelle con salumi locali, porchetta e patate, insalata, formaggi autoctoni e dolce, il tutto accompagnato ovviamente dal nostro vino. A seguire serata musicale con ballo.

Nel tardo pomeriggio del 5 settembre si terrà invece  “A passo libero” , la maratona organizzata dall’Associazione Verdunissimo con, a seguire, cena nel Cortile del Comune (sempre su prenotazione).

Domenica 8 settembre, alla 20.30, la consueta e suggestiva processione per le vie del paese alla luce delle sole fiaccole sino alla chiesa della Madonnina. Un momento da non perdere che di ripete ogni anno dal XIII secolo.

“Abbiamo scelto – dichiara il Sindaco Marta Giovannini –  di coltivate le nostre tradizioni, con qualche elemento di novità; quindi, ovviamente divertimento ma non caos per godere appieno della bellezza del nostro paese, della bontà del nostro cibo e dell’eccellenza dei nostri vini, e per ritrovarci insieme e conversare amabilmente: un piacere e un’arte che, in una vita frenetica in cui governano i social, di sta purtroppo perdendo. 

Gli eventi non finiscono qui, perché il weekend successivo ci sarà l’ormai tradizionale appuntamento con “Verduno Atelier” , dedicato interamente all’arte. Vi aspettiamo nel nostro bellissimo paese.

cs