Arrivano a Busca i Trelilu e la Banda Osiris

Il primo settembre in concerto

0
240

Forte del grandissimo successo raccolto da tutti i sei appuntamenti estivi, il festival musicale Suoni dal Monviso propone, per domenica 1 settembre, una serata altamente spettacolare, che vedrà protagonisti i Trelilu e la Banda Osiris i quali, eccezionalmente, saliranno sullo stesso palco, a Busca, in piazza Diaz (con inizio alle 21), per una serata che si preannuncia “da fuochi artificiali”.

Un appuntamento che coniuga musica-teatro e cabaret, e che rappresenta un passaggio nuovo per questo fortunato festival organizzato e gestito dal Gruppo Corale dei Polifonici del Marchesato, un ulteriore tassello di una continua ricerca su nuovi e fantastici mondi sonori. Una contaminazione “di arti”, che vedrà protagonisti due quartetti “comico-musical-teatrali” tra i più popolari e longevi del panorama artistico italiano.

Cavalcando l’entusiasmo della regione Piemonte, prescelta dalla “LonelyPlanet” come luogo da visitare assolutamente nel 2019, i due gruppi si mescoleranno per dar vita a “Piemontecarlo”, uno spettacolo fatto di canzoni, gag, musica e sketch teatrali d’azzardo… «Nei quali non sai mai dove va a fermarsi la pallina… – dicono i protagonisti, che rivolgono un vero e proprio invito al pubblico: – Scoprirete il carattere più recondito di noi piemontesi, che comunque non siamo poi così musoni-vergnòcchi-ottusi come spesso veniamo dipinti da tanti: che ci piace poi a tutti di far la bella vita!».

Un progetto musicale, teatrale e cabarettistico che sottolinea in modo scherzoso il carattere e  le abitudini dei piemontesi: «Un viaggio che mette in risalto le risorse della regione Piemonte, con uno sguardo particolare all’enogastronomia, alle ricchezze paesaggistiche e a quello che può incontrare il turista “qui da noi”».

Una serata dunque da non perdere. I Trelilu, conosciutissimi soprattutto nel Piemonte sud, percorso in lungo e in largo da quando, nel lontano 1992, in terra di Langa, fra Carrù e Piozzo, quattro amici musicisti se ne stavano seduti al tavolino di un bar e, degustando un buon barbera, osservavano il mondo. “Chi siamo – si chiedevano -, dove andiamo, da dove veniamo, a che ora pranziamo?” All’improvviso una folgorante intuizione li colse: dentro ogni essere umano si cela un Lilu. Ognuno dei quattro guardava gli altri pensando:  ma guarda questi tre, che Lilu che sono!” , mentre una vocina gli diceva “ma guardati te, che Lilu che sei!” e tutti e quattro dissero: “siamo i Trelilu!”. E fu così che, con voci, chitarra , clarinetto e contrabbasso più altri “ciarafi”, e con tanta voglia di ridersi addosso, i quattro presero la fortunata strada dei cantastorie.

La Banda Osiris nacque invece nel 1980 a Vercelli, dedicandosi prevalentemente a spettacoli di strada. Di qui il passo successivo fu il teatro, ove nacquero diversi spettacoli di successo, dove l’originalità della proposta, che riscosse immediato successo, fu la fusione tra musica, teatro e comicità.

Il gruppo ha collaborato con nomi di grido, quali Enrico Rava, Gianmaria Testa e Stefano Bollani. Oltre ad aver partecipato a numerose trasmissioni televisive in Italia e all’estero (DOC, Pista!, Maurizio Costanzo Show, Per un pugno di libri, solo per citarne alcune), il gruppo ha scritto diretto e realizzato per Rai3 lo special Musica coi fiocchi con la Demo Morselli Band e l’ironico Concerto di Capodanno 2005 con l’Orchestra del Conservatorio di Genova.

Il costo del biglietto per il concerto buschese è di 5 euro, direttamente in loco. I posti non sono numerati. E’ possibile riservare i posti a sedere inviando una mail a [email protected], indicando nome, cognome e numero di telefono. La prenotazione scadrà alle 20.30 del giorno del concerto e il pagamento si effettuerà in loco. Si consiglia di presentarsi con un certo anticipo. In caso di maltempo il concerto si terrà al Cinema Lux, in via Luigi Cadorna, a Busca.

Info: Info: 349 3362980 – 349 3282223

[email protected]; www.suonidalmonviso.it; www.polifonicidelmarchesato.it

cs