L’Amministrazione di Verzuolo ha ricordato il Vicebrigadiere Rega

0
169

«Ringraziamo per il pensiero che avete rivolto alla famiglia e all’Arma. Speriamo di assolvere al meglio al nostro compito e di dare un servizio ai cittadini, ruolo che siamo chiamati a svolgere. Per qualsiasi cosa noi ci siamo». Così il comandante dei carabinieri della stazione di Verzuolo luogotenente Roberto Besante durante la semplice cerimonia organizzata dal Comune nella caserma cittadina in memoria del Vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma il 26 luglio 2019. Il sindaco Giancarlo Panero e l’assessore junior Francesca Moine, in rappresentanza del Consiglio comunale dei ragazzi, hanno consegnato al luogotenente Besante una pergamena-ricordo. Ad accompagnarli il capogruppo di maggioranza consigliere Alessandro Ruggero Iodice ed i capi area del Comune Carla Quaranta (Area Amministrativa e Socio Assistenziale), Renato Pagliero (Area amministrativa contabile) e Daniele Beltrame (Area vigilanza). «Un momento per onorare il vicebrigadiere Cerciello Rega, ma anche per onorare la memoria di tutti i servitori dello Stato che hanno dato la propria vita – ha detto il sindaco Panero -. È l’occasione anche per ringraziare il comandante e i carabinieri di Verzuolo per l’impegno profuso nell’assistenza, prevenzione e tutela dell’ordine pubblico».