Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Attualità Racconigi, 675 mila euro dal Ministero per il Castello: “Primo passo importante”

Racconigi, 675 mila euro dal Ministero per il Castello: “Primo passo importante”

Il sindaco Oderda: "Quando arriva una disponibilità economica, è da accogliere in modo assolutamente positivo. Questo è un primo passo importante, non è assolutamente un punto di arrivo! dei beni e delle attività culturali"

0
253

Dal Ministero dei beni e delle attività culturali, sono in arrivo 675 mila Euro per il Castello di Racconigi: 650 mila per realizzare opere per la prevenzione degli incendi, 25 mila per l’allestimento della galleria che ospiterà la teca con il fregio palagiano.

Il parco è aperto parzialmente al pubblico, a disposizione dei visitatori abbiamo il primo anello. Quando arriva una disponibilità economica, è da accogliere in modo assolutamente positivo. Positivo intervenire sulla porzione di Castello che ospiterà il fregio, in questi giorni come Terre dei Savoia abbiamo appaltato i lavori di restauro delle terme di Carlo Alberto. Qui verrà installato il fregio. Ci sarà un nuovo percorso di visita. I lavori sono ancora tanti, questo è un primo passo. Il parco necessita di interventi pesanti e urgenti, si sente la mancanza di attività che lavoravano all’interno di esso. Rapidamente, spero si possa risolvere il tutto e rilanciare questo aspetto. All’interno del Castello, occorre la manutenzione dei serramenti, ad esempio. Questo è un primo passo importante, non è assolutamente un punto di arrivo!”, sono le parole del sindaco di Racconigi Valerio Oderda, contattato telefonicamente.

Il Castello reale di Racconigi, divenne di proprietà dei Savoia a partire dalla seconda metà del XIV secolo. Fu residenza ufficiale del ramo dei Savoia-Carignano e successivamente fu eletto sede delle Reali Villeggiature della famiglia dei Re di Sardegna (e poi d’Italia) nei mesi estivi e autunnali. Polo culturale e museale, dal 1997 è parte del sito seriale residenze sabaude, compreso nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

BaNNER