Cortemilia “in mostra”: itinerario culturale per le vie del centro storico

Appuntamento dal 4 al 25 agosto

0
365

Cortemilia in mostra presenta, dal 4 al 25 agosto, un inedito itinerario culturale con venti punti espositivi situati nel centro storico: un museo diffuso dove s’intrecciano mostre d’arte contemporanea, di storia, tradizioni popolari e progetti naturalistici nelle vetrine di vecchie botteghe lungo le vie principali, nei palazzi storici e nelle chiese romaniche. La grande esposizione cortemiliese è promossa dal Comune in collaborazione con il nuovo Ufficio Turistico.


Nel borgo di San Michele sono tredici le esposizioni. Si parte dalla chiesa del convento di San Francesco con la mostra Natura Naturansa a cura dell’Ufficio Turistico: espongono Elena Fonti, Alice Padovani, Alice Serafino, Medina Zabo e Federica Zanni.
In municipio, nella sala del Consiglio comunale, mostra Le pietre della storia, il racconto della storia di Cortemilia illustrato dal maestro di fama internazionale Severino Baraldi (visitabile negli orari di apertuira degli uffici comunali).

L’Associazione femminile Il Girasole, nei locali di via Vittorio Alfieri e via Bonafous, presenta Passioni colorate, la terza edizione della mostra-lotteria di trenta tele a olio: l’estrazione di dieci tele si terrà il 25 agosto e il ricavato sarà devoluto all’AVAC, al Centro Bonafous e alle scuole per l’infanzia di Levice e Pezzolo Valle Uzzone.
Nei locali di piazza Oscar Molinari, spazio a Ricordi e luoghi della memoria, con fotografie storiche di Cortemilia, immagini della Sagra della Nocciola dal 1954 al 2018 e ai fiori in seta della famiglia Mezzano, mentre nel Palazzo della Pretura troverà posto la personale di Massimo Berruti.

In piazza Castello, nelle domeniche 18 e 25 agosto, si potrà visitare, accompagnati da Giovanni Destefanis, la casa-museo Mezzano, ancora dotata degli arredi risalenti al 1880.
In via Dante Alighieri ci saranno: un’esposizione sulla nocciola più buona del mondo, 13 pannelli sull’attività dell’Associazione italiana contro le leucemie, le sculture in cartapesta e le incisioni di Marco Laganà, la mostra fotografica delle associazioni di calcio e pallapugno tra tradizione e passione, con uno spazio ai mitici giochi della gioventù.

Il Museo diocesano di piazza Demetrio Castelli ospita importanti opere d’arte sacra e devozionale, tra le quali spiccano alcune splendide sculture: l’Ecce Homo, la Flagellazione, il Cristo deposto dalla croce. Nello stesso luogo è esposta una storica reliquia: la Santa Spina della Corona di Cristo, arrivata a Cortemilia secoli fa in modo mai chiarito.

In via Dante Alighieri sarà aperta la mostra TrasformAZIONI, rigenerazione e contaminazione, ovvero, opere create su oggetti da dieci artisti internazionali durante la Residenza artistica internazionale di Serole e curata da Massimo Costantini (inaugurazione il 19 agosto alle 20.30).

Nel borgo di San Pantaleo, in via Cavour, troveranno posto le fotografie di Jan Francis e Le pietre della storia: illustrazioni di Severino Baraldi stampate su pietra, dedicate alla leggenda della Santa Spina di Cortemilia. Altre “pietre” illustrate da Baraldi saranno esposte nel Museo diocesano insieme alle citate opere d’arte sacra. Sempre in via Cavour, a Palazzo Rabino, quadri di Eso Peluzzi e Benini, sculture di Ferdinando Gallo, Ylli Plaka e Paolo Anselmo.

Spazio anche ai sentieri intrecciati dell’Alta Langa tra architettura votiva e percorsi outdoor, a cura di Elisa Gallo, Monica Siri e le volontarie del servizio civile.
Nella chiesa della Pieve, scultura in terracotta di Hilario Isola, donata dall’artista per la via del sale. Infine, in via La Pieve, mostra di armi bianche antiche di Ezio Cenci. A Monteoliveto, esposizione sensoriale del progetto Educulturiamoci.

L’inaugurazione dell’itinerario culturale si terrà domenica 4 agostoalle 10, nella chiesa del convento di San Francesco e sarà visitabile venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30. Sono previste aperture straordinarie durante la Fiera della Nocciola, in programma dal 16 al 25 agosto.

cs