Spari ad Asti: due arresti da parte dei Carabinieri dopo un anno di indagini

L’episodio risale al 13 agosto dell’anno scorso quando una chiamata al 112 avvisava di un uomo ferito da arma da fuoco nel quartiere PRAIA di Asti.

0
1066

L’episodio risale al 13 agosto dell’anno scorso. Una chiamata al 112 avvisa di un uomo ferito da arma da fuoco nel quartiere PRAIA di Asti. Sul posto intervengono i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Asti ed il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale che accertano che la vittima, G. F. 53enne pregiudicato, già sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, per la commissione di altri reati, era stato attinto da un colpo d’arma da fuoco di piccolo calibro alla gamba da parte, stante le prime dichiarazioni, di un  soggetto sconosciuto.  Nell’immediatezza vengono escussi alcuni testimoni ed effettuato un minuzioso sopralluogo ma non vengono acquisiti immediati elementi volti all’individuazione del responsabile.

Da quel momento i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, coordinati dal Dr. Gabriele FIZ della Procura della Repubblica di Asti, iniziano una precisa e paziente indagine che consente di ricostruire minuziosamente l’intera vicenda ed identificare i presunti responsabili della vile aggressione. Ai due individui, G. S. 22enne e D. S. 42enne entrambi astigiani, con alle spalle già alcuni precedenti penali, nella giornata di lunedì sono state notificate due ordinanze di misura cautelare della custodia in carcere in ordine al reato di detenzione illegale di arma da fuoco. I due soggetti arrestati si trovano attualmente ristretti presso la Casa Circondariale di Torino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

cs