Atletica Mondovì partecipa a “Percorrendo le mura” e presenta le prossime attività su Ceva

L’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo premiata come seconda società più numerosa.

0
607

Venerdì 19 luglio si è svolta a Ceva la gara podistica organizzata dalla GSD Valtanaro “Percorrendo le mura” giunta quest’anno alla quinta edizione. Una folta rappresentativa del gruppo Master dell’ Atletica Mondovì – Acqua S.Bernardo vi ha preso parte tanto da essere stata premiata come seconda società più numerosa. I 7 km di tracciato lungo le strade cittadine, prevedevano anche un duro muro finale in pavè che ha messo a dura prova i partecipanti. Ancora una volta ad transitare per primo sotto il traguardo è stato Silvio Paluzzi della Pam (28’11”), mentre il migliore dell’Atletica Mondovì –  Acqua S. Bernardo è stato Luca Mondino giunto quinto assoluto in 29’55”: ottimo risultato per il giovane Mondino che si divide con il nuoto e il ciclismo. Buone anche le prestazioni di Ivano Gallo e di Andrea “Buba” Borello che sulle strade di casa si sono difesi chiudendo rispettivamente in 33ì31” e 34’23”. Incoraggiante la prova di Luca Turchi che ha chiuso 36’11”, alla sua prima gara dopo due mesi di stop, poco davanti a Gianluca Guffanti (36’50”) e Ferdinando Pace (36’51”). Più dietro appaiati a 38’12” Giuseppe Mantovani e Alessandro Ricca. In gara anche Daniele Sito.

A Settembre sarà attivo il Polo di Allenamento Cebano dell’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo

L’appuntamento con la gara podistica “Percorrendo le Mura” è stata anche occasione per l’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo di promozione per le prossime attività su Ceva che si organizzeranno con la collaborazione dell’ GSD Valtanaro. Per la stagione 2019/2020 infatti, si sta lavorando per attrezzare, un Polo di Allenamento in cui poter attivare dei corsi di avviamento all’atletica leggera. L’idea è nata dalle diverse sollecitazioni che sono pervenute da più parti nel corso degli anni e vuole riproporre l’esperienza molto positiva che si sta raccogliendo su Carrù: sono stati oltre 60, infatti, i partecipanti che hanno preso aderito ai corsi di quest’anno. Il Progetto prevede attività riservata agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori (5-14 anni) a partire dall’avvio, fino al termine, dell’anno scolastico per quattro ore settimanali: all’esterno durante il periodo estivo – primaverile (impianti sportivi “Oratorio Borsi”) e in palestra nel periodo invernale, indicativamente il martedì e il giovedì dalle 17 alle 19. Durante l’anno poi, saranno numerosi gli allenamenti organizzati presso la rinnovata pista di atletica del Beila con i compagni di squadra di Mondovì e di Carrù, non solo al fine di qualificare la prestazione sportiva con la partecipazione a gare, ma anche come occasioni di incontro per coltivare i valori dell’associazionismo. Il Progetto prevede che l’attività venga svolta interamente, compreso il periodo invernale, se questo sarà logisticamente possibile, sul territorio del Comune di Ceva; diversamente verranno valutate soluzioni alternative nelle palestre dei paesi limitrofi