Atletica: si è disputato ad Alba il secondo Memorial Daniele Giacosa

0
97

Martedì 9 luglio ad Alba presso l’impianto sportivo di San Cassiano, si è disputata un meeting regionale organizzato dall’Atletica Alba in memoria di Daniele Giacosa, ex atleta albese, fisioterapista e preparatore atletico prematuramente scomparso nel dicembre 2017 in un incidente stradale a Gubbio.

Il programma tecnico prevedeva gare di ostacoli, la specialità dello sfortunato Daniele, e il mezzofondo le cui gare sono sempre state un “must” del meeting che fino allo scorso anno era interamente dedicato alle medie distanze. I 1.500 metri piani hanno visto l’atleta di casa il 22enne Pietro Riva – una delle migliori promesse dell’atletica italiana dei 5.000/10.000 metri e portacolori delle Fiamme Oro – concludere al quarto posto in 3’50”17 dietro ad Ahmed Abdellwahed (Fiamme Gialle) vincitore in 3’45”91 davanti al duo dell’ Aeronautica Militare Michele Fontana (3’48”49) e Giuseppe Gerratana (3’50”08).

Nella seconda serie va segnalato il record personale per Ivano Gallo che ha concluso con il personale di 4’41”96 ”31, mentre Nicolò Davì si è fermato a 4’5277.

Nei 100 donne la vittoria è andata a Martina Stanchi della Safatletica Piemonte in 12”22 che ha preceduto Giulia Guglielmi dell’Atletica Brescia in 12”46 e la SanMichelese Debora Nemin in forza all’Atletica Arcobaleno in 12”52; quarta Federica Voghera 13”08 e più dietro le allieve Natascia Iaropoli 13”47, Francesca Armando 13”96, Benedite Mawete 14”49 e Vittoria Marchese 14”51.

Tra gli uomini il migliore dell’Atletica Mondovi – Acqua S. Bernardo è stato Nicholas Bolla che sulla pista di casa in finale ha chiuso in 11”50, crono che gli vale il quinto posto dietro al vincitore Joseph Twumasi in 10”87. A seguire Cristian Mamino primo escluso dalla finale con il settimo tempo (11”96), poi Valter Cerri in 12”38.

Nelle prova ad ostacoli Natascia Iaropoli, splendida ottava ai campionati italiani di categoria proprio sui 100 metri ostacoli, si è “accontentata” di un modesto 15”15, mentre nel peso allieve Sofia Kila ha concluso al secondo posto con la misura di 9,65 metri.

Infine nelle categorie giovanili Davide Rolfi si conferma il migliore in Piemonte facendo doppietta: primo sia nei 60 metri che nei 600 metri corsi rispettivamente in 7”96 e 1’40”77.