L’atleta paralimpico Daniele Cassioli a Fossano con bambini e ragazzi ipovedenti (FOTO)

0
321

Bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni con disabilità visiva hanno incontrato mercoledi 10 luglio, sul campo di atletica di Fossano Daniele Cassioli, l’atleta paralimpico fisioterapista e cieco dalla nascita che ha vinto 22 medaglie olimpiche nello sci nautico.

L’iniziativa, che Daniele porta in giro per l’Italia, con la sua Onlus, si chiama “Spazio al Gesto”, e si pone l’obiettivo di esercitare il movimento del corpo nello spazio per persone con disabilità visiva.
Attraverso atletica di base, percorsi e giochi, si allena l’individuo alla percezione di se stesso e dell’ambiente circostante, potenziando inoltre le relazioni con gli altri.

Il nostro Centro, di cui è responsabile l’oculista Dario Ermini, segue persone con disabilità visiva da 0 a 100 anni per tutta l’area provinciale – spiega l’educatore Marco Rosso –, svolgendo attività di educazione, rieducazione, riabilitazione, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei pazienti. Lo sport, l’attività motoria, rappresenta un percorso molto utile soprattutto per migliorare l’autonomia e la socializzazione dei nostri utenti.

L’allenamento in campo, con 22 bambini e ragazzi suddivisi in gruppi , è stato guidato da tecnici e volontari le cui spese di trasferta rimborsate da Sestero Onlus, associazione di promozione sociale che ha sostenuto l’evento.

Hanno collaborato all’evento – peraltro anche momento di sensibilizzazione del progetto Action4Vision, cofinanziato dall’Unione Europea nel quadro del Programma Interreg V-A Francia/Italia ALCOTRA 2014-2020 – il Centro di Riabilitazione Visiva (CRV) dell’Asl CN1 e la società di Atletica ’75 di Fossano che ha messo gratuitamente a disposizione la pista.

Presente il presidente provinciale dell’Unione Ciechi, il Consorzio Monviso Solidale e Proposta 80, società cooperativa sociale con sede a Cuneo.

c.s.