Monregale pronta a rialzarsi. Bertone: «Vogliamo dare un segnale forte» (FOTO E VIDEO)

Grandi soddisfazioni vengono dai giovani monregalesi, infatti, Marcello Arioli, classe 2011, che giocherà con la Juventus.

0
422

Ieri sera la Monregale calcio ha tracciato un bilancio di fine stagione a tre anni dalla nascita della società, fondata il 1 Luglio 2016.
«Questa di oggi vuole essere un’occasione per definire quanto è stato fatto e su quanto faremo nel prossimo futuro» – ha detto il Vice Presidente Igor Bertone.

«Vogliamo dare un segnale forte, di credo, abbiamo portato molti giovani in prima squadra, la retrocessione non è colpa loro, la Monregale si sta attrezzando per rialzarsi con una un progetto ambizioso per provare a risalire nei prossimi due anni» – ha spiegato il vice presidente.

Se è vero che la società monregalese ha subito una battuta di arresto sulla prima squadra, è bene riconoscere il giusto merito ai ragazzi e a tutto lo staff tecnico che ha lavorato con le 5 squadre giovanili che sono andate tutte ai regionali.

L’assessore allo sport, Luca Robaldo, ha fatto i complimenti alla società per l’organizzazione e la dedizione: «C’è stato un buon lavoro sul settore giovanile, il comune ha sostenuto la Monregale con un investimento di circa 3.000€, sono fondi importanti, anche se per lo sport e per i giovani nessuna spesa è mai abbastanza». 

Il Direttore Tecnico, Franco Giuliano ha illustrato i progetti futuri della società, spiegando anche la situazione della prima squadra:
«La retrocessione in seconda categoria non era una notizia inaspettata, ci siamo trovati a gestire una situazione difficile fin da subito, dal momento in cui abbiamo iniziato a mettere insieme la squadra.» – ha spiegato Giuliano – «Faremo ammenda e cercheremo di rialzarci, quando uno sbaglia per rimediare deve capire gli errori fatti, Mancardi è sicuramente il più competente per le scelte future che ci attendono. Nel frattempo continueremo a concentrarci sulle giovanili, che quest’anno hanno ottenuto ottimi risultati». 

Grandi soddisfazioni vengono dai giovani monregalesi, infatti, Marcello Arioli, classe 2011, che giocherà con la Juventus.

Per la prossima stagione la società monregalese, grazie al supporto di Fondazione CRC e del Comune, provvederà a sostituire tutti i corpi illuminanti del campo sintetico, in modo da garantire un sostanzioso risparmio energetico ed economico, in modo da poter destinare più risorse ai giovani.

Tra i progetti in cantiere la realizzazione di un nuovo spazio, un “contenitore aggregativo”
provvisto di sala riunioni, segreteria, area per le famiglie, uno spazio di condivisione vicino al campo a11 con ingresso dalla parte est degli impianti; la scuola calcio élite e, probabilemnte, anche una convenzione con alcuni Istituto Scolastico, dopo il successo delle lezioni tenute quest’anno nelle scuole di Beinette, Morozzo, Margarita e Montà, dedicate ai bambini dall’asilo alla terza elementare.

Continuerà la collaborazione con la psicologa Dott.ssa Francesca Vinai, con il progetto “AllenaMente”, è prevista una nuova iniziativa dedicata ai portieri e un percorso volto ad indagare l’incidenza delle nuove tecnologie e l’influenza degli smartphone sul rendimento sportivo dei più giovani.

Proseguirò anche la collaborazione con Coerver, infatti, dopo il successo del Camp estivo di 2 settimane, la Monregale ha annunciato che a settembre verrà organizzato un interessante torneo, del quale ancora non sono stati svelati i dettagli.

Ai nostri microfoni le parole del Vice Presidente Igor Bertone: