Oltre 200 alunni monregalesi a scuola di mongolfiera per un giorno

0
153

Nella mattinata di ieri – venerdì 7 giugno – presso il verde Parco Europa di Mondovì, più di 200 bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dei due istituti scolastici cittadini hanno potuto partecipare ad una vera e propria lezione, sia teorica che pratica, sul mondo delle mongolfiere.

Dopo avere posto i loro interrogativi ai tanti esperti presenti, gli entusiasti bambini hanno potuto assistere alla procedura di gonfiaggio del pallone aerostatico, al termine della quale, in piccoli gruppetti “capitanati” da un insegnante, hanno effettuato un vero e proprio decollo guidati dall’esperto pilota Mauro Oggero.

Questa iniziativa – commenta Alessandro Battaglia, presidente del gruppo Silvateam Spa – è il frutto della collaborazione tra Comune, Aero Club e Silva Team ed è rivolta al miglior pubblico possibile: quello dei bambini e del loro contagioso entusiasmo. Immaginiamo possa essere l’inizio di progetto più ampio dove proveremo a dare il nostro contributo per aiutare a promuovere ulteriormente il mondo delle mongolfiere sul territorio”.

Una bellissima mattinata – aggiunge Luca Olivieri, vicesindaco e assessore alle manifestazioni del Comune di Mondovì – che da un lato rafforza il percorso di promozione della mongolfiera come elemento iconico della nostra città, dall’altro incoraggia l’interazione pubblico-privato nella valorizzazione del territorio, strada che riteniamo indispensabile percorrere. Il Comune deve fare da catalizzatore di eventi ed idee, ma perché si traducano in realtà è fondamentale l’apporto di tutti gli attori del territorio. Ringraziamo dunque la Silva Team e l’Aero Club per quello che speriamo possa diventare un appuntamento fisso del calendario monregalese”.

Il nostro club – conclude Gianfranco “Gianni” Curti, presidente dell’Aero Club Mongolfiere Mondovì – condivide e fa del suo meglio per portare avanti iniziative come quelle di stamattina. I bambini sono sicuramente il modo più efficace e gioioso per trasmettere la passione per questa disciplina che negli anni si è radicata a Mondovì”.

c.s.