Acqui Terme: ancora una denuncia per interruzione di pubblico servizio

Una donna, alcuni giorni fa, con l'auto ha divelto la sbarra di un passaggio a livello provocando rallentamenti e disagi alla circolazione dei treni

0
375

Ancora un denunciato per interruzione di pubblico servizio da parte dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NOR di Acqui Terme.

Questa volta, è toccato a una 78 enne astigiana. La donna, alcuni giorni fa, con il proprio mezzo aveva divelto la sbarra di un passaggio a livello sito sulla strada del turchino. Nella fattispecie, l’autovettura, pur vedendo le sbarre in fase di discesa, aveva proseguito la marcia provocando il distacco della sbarra dalle naturali guide. La stessa donna, impauritasi, si era fermata in mezzo ai binari chiamando i soccorsi. Il danneggiamento aveva provocato un consistente ritardo ai treni in transito, obbligati a fermarsi nelle limitrofe stazioni.

Il personale intervenuto, dopo aver fatto spostare l’autovettura e fatto transitare, in sicurezza, i treni fermi nei pressi, ha condotto la donna negli uffici del Comando per la redazione degli atti di rito.

I Carabinieri ricordano, al fine di evitare incidenti peggiori, che nel momento in cui, a un passaggio a livello, si accendono le luci rosse, vige l’obbligo giuridico di fermarsi e di attendere la chiusura delle sbarre, evitando pericolosi transiti.

cs