ELEZIONI 2019 – Bra: Davide Tripodi e Bra Domani si “alleano” con Annalisa Genta, per il ballottaggio

"Pienamente soddisfatta dell'intesa che abbiamo stipulato. In questo modo, si completa e si rafforza l'intera compagine di centrodestra"; "Da sempre, Bra Domani si riconosce nel centrodestra, che noi vorremmo contribuire a ricostruire più forte e più unito"

0
2351
La stretta di mano tra Davide Tripodi e Annalisa Genta

Si è “mossa una pedina” nello “scacchiere” per il ballottaggio braidese: Bra Domani, lista di riferimento del polo civico (fondata dal consigliere comunale uscente e ricandidato Davide Tripodi, che al primo turno ha sostenuto il candidato sindaco Sergio Panero ndr) dopo un’attenta valutazione e un confronto tra le parti, ha definito e stretto un accordo con la coalizione di centrodestra. Accordo che rappresenta, in tutte le sue componenti: sensibilità, progetti e il pensiero dell’intero centrodestra. Domenica 9 giugno, si sfideranno Gianni Fogliato (centrosinistra) e Annalisa Genta: quest’ultima potrà contare, anche e da oggi, sul sostegno e sulle preferenze dell’elettorato di Bra Domani.

Il commento di Annalisa Genta, candidata a sindaco di Bra per il centrodestra: “Pienamente soddisfatta dell’intesa che abbiamo stipulato. In questo modo, si completa e si rafforza l’intera compagine di centrodestra. Va a soddisfare la forte esigenza di cambiamento che si concretizzerà attraverso il voto dei cittadini braidesi, il 9 giugno prossimo“.

Davide Tripodi: “Voglio ringraziare Sergio Panero per il suo impegno ed esprimere la nostra stima, immutata, nei suoi confronti. Tuttavia, alla luce delle dichiarazioni con cui ha riconosciuto ai propri candidati e ai propri elettori, piena libertà di scegliere il futuro sindaco della città della Zizzola, Bra Domani ha scelto di sostenere, al ballottaggio, il candidato del centrodestra Annalisa Genta. Si tratta di una decisione maturata dopo importanti riflessioni e motivata dall’evidente vicinanza dei programmi elettorali. Da sempre, Bra Domani si riconosce nel centrodestra, che noi vorremmo contribuire a ricostruire più forte e più unito. Si tratta di un​’​importante occasione per cambiare finalmente pagina dopo dieci anni di amministrazione di centrosinistra, un’occasione che tutti i braidesi non possono farsi scappare“.