L’offerta turistica outdoor in provincia di Cuneo sulle principali riviste europee

L'immagine di un pubbliredazionale in uscita su Lust auf Italien

0
575

Tra le Langhe e le Alpi, infiniti i paradisi per l’outdoor: questa la proposta che il Comitato per il Turismo Outdoor in Provincia di Cuneo (che vede unite l’ATL del Cuneese, l’Ente Turismo Langhe Monferrato e Roero, la Camera di Commercio di Cuneo e la Fondazione CRC), ha suggerito ai lettori delle principali riviste dedicate all’outdoor in uscita sul mercato europeo. Molte le uscite pianificate durante la primavera, dedicate principalmente al cicloturismo ed alla MTB, con la presentazione di itinerari, di eventi dedicati alle due ruote e di servizi per vivere al meglio una vacanza all’aria aperta nel sud del Piemonte.

Il corposo piano promozionale del Comitato ha portato alla scelta, per il lancio del prodotto cuneese, delle principali riviste di settore europee: si tratta di “Fiets” distribuita in Olanda, “Lust auf Italien” distribuita nei paesi a lingua tedesca così come “Bike Aktiv Urlaub” in allegato alla rivista “Bike” e “Radreisen”, “Cycling Weekly” e “Mountain Bike Rider” diffusi nel Regno Unito.

8 in totale gli articoli usciti nei mesi di aprile e maggio 2019 (2 in Olanda, 3 in Germania e 3 nel Regno Unito), per un totale di 22 pagine dedicate alle proposte più accattivanti del Piemonte sudoccidentale, presentato in modo coordinato sotto l’egida del Comitato per il Turismo Outdoor in Provincia di Cuneo.

Tra gli itinerari proposti ai lettori, la Via del Sale, la Roa Marenca, il Mombracco, il Pianoro della Gardetta, l’Anello del Monviso, l’Intervalliva, i colli che hanno celebrato le più impressionanti salite del Giro d’Italia e del Tour de France come il Colle Fauniera, il Colle dell’Agnello, il Colle della Lombarda ed il Colle della Maddalena insieme ai percorsi collinari Bar-to-Bar, RBT – Roero Bike Tour e GTL – Grande Traversata delle Langhe.

L’occasione è stata propizia anche per promuovere i principali eventi sportivi legati alla bicicletta come il Giro d’Italia, la GranTanaRando, la Granfondo Fausto Coppi, la Via del Sale e l’e-bike Festival di Limone Piemonte, l’Urban Downhill di Mondovì, la Route del Marguareis ed il Gardetta Fest, il Bike Festival della Nocciola, la Classica delle Langhe e il Piemonttrail, tutti appuntamenti di grande interesse sportivo e turistico perché organizzati in scenari artistici (come l’Urban Downhill in programma in Mondovì città) e naturalistici di inestimabile valore.

Per il Presidente del Comitato, Beppe Artuffo: “L’impegno del Comitato sta riscontrando grande interesse nei lettori, sintomo di quanta attesa si sia generata in questi ultimi anni intorno al nostro territorio, sempre più noto come destinazione turistica e outdoor di eccellenza, ambìta per la sua ricchezza storica, artistica ed architettonica, capace anche di riproporsi ai turisti in molteplici vesti, quale ad esempio campo di prova per competizioni sportive o luogo ideale per attività all’aria aperta in famiglia. Grazie all’avvento delle e-bike, anche le salite più estreme diventano possibili ai non agonisti. Ecco perché quest’anno abbiamo dedicato molta attenzione al mondo delle due ruote. Il nostro impegno si concretizzerà ancora nei prossimi mesi con viaggi studio per giornalisti e partecipazioni fieristiche.

c.s.