Prima Categoria F: Superiorità numerica decisiva, Valle Varaita batte Marene e passa il turno

0
454
oznor

Playoff del Girone F di Prima Categoria in scena oggi a Costigliole Saluzzo tra Valle Varaita e Marene, con i padroni di casa vittoriosi per 2-1. Il Marene chiude la gara in otto e con l’allenatore allontanato dal campo per proteste, fino al fischio finale non mollano non riuscendo però nell’impresa.

Dentro o fuori, Valle Varaita o Marene: due squadre che hanno lottato per essere qui oggi con i padroni di casa che hanno realizzato il record personale di punti totalizzati, 55 per la precisione.

Il primo tempo viene dominato dai blues che cercano e trovano spesso la via per il gol, riuscendoci in due occasioni.

Al 5′ minuto arriva il primo giallo della gara per Sobrero che si rivelerà fatale per lui e per la sua squadra.

Sette minuti più tardi il Valle Varaita passa a condurre con una zampata di Shehu che sfrutta una parata non perfetta dell’estremo difensore avversario sul tiro di Di Biase.

Sei minuti dopo il primo gol arriva il secondo con un Di Biase assistman: azione strepitosa del Valle Varaita, tiro a scavalcare il portiere dopo un gran passaggio in profondità di Di Biase.

Marene prova a reagire durante il primo tempo cercando qualche spunto con i suoi attaccanti, il risultato però rimane invariato: doppio vantaggio del Valle Varaita.

Le squadre tornano dall’intervallo più aggressive e più concentrate con un Marene in gran spolvero che mette sotto i padroni cercando una rimonta alla Liverpool.

Poco dopo l’inizio del secondo tempo però viene espulso Sobrero per doppia ammonizione e il Marene rimane in dieci, si fa più dura la scalata.

59′ minuto passato e il Marene si porta a -1 dal Valle Varaita con una grande azione in solitaria di Manfredi che supera tutta la difesa e infila la palla in rete: i tifosi credono nella rimonta.

Al 73′ viene allontanato dal campo l’allenatore del Marene, Daniele Parola, per proteste.

Poco più di dieci minuti dopo viene espulso Daniele Valerioti per aver spinto a terra un avversario mentre teneva il pallone in mano, in attesa di battere la punizione precedentemente fischiata.

Il Marene non molla nonostante i due uomini in meno e cerca in tutti i modi umanamente pensabili e non il gol del pareggio che porterebbe le due compagini ai supplementari.

La batosta finale arriva al 88′ quando anche il portiere del Marene viene espulso: esce dall’area e tocca il pallone con le mani.

Non bastano i cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro al Marene che non riesce a recuperare lo svantaggio ed esce dai playoff dopo un secondo tempo sontuoso.

Esulta invece il Valle Varaita che porta a casa una grande vittoria che permette loro di proseguire nel sogno promozione, ottima la prima frazione e seconda di contenimento: non c’è stata via di scampo per il Marene.

VALLE VARAITA CALCIO – MARENE 2-1, reti: 12′ Shehu (V), 18′ Dutto (V), 59′ Manfredi (M).

VALLE VARAITA: Gaggioli, Rinaudo, Marchetti, Viola, Demaria, Ansaldi, Dutto, Shehu (67′ Levet), Rosa, Di Biase (91′ Fino), Boscolo. All. Luca Silano.

MARENE: Milanesio, Manfredi, Salomone (63′ Gillio), Cottino, Sobrero, Valerioti D., Berardo, Valerioti L., Bosio, Angaramo (49′ Bosio D.), Shkoza (89′ Dalmasso). All. Daniele Parola.