Saluzzo: gli studenti del Bodoni alle Olimpiadi di chimica

Buoni risultati per tutti, in particolare segnaliamo un terzo posto nella Cat. A per Michele Bono e un secondo posto nella Cat. B per Leonardo Alberto Luciano che accede così alla Fase Nazionale.

0
260

Nella mattinata di sabato 4 maggio a Cuneo si è svolta la fase regionale delle Olimpiadi di Chimica.

Questi giochi, organizzati ogni anno dalla SCI (Società Chimica Italiana) in convenzione con il MIUR, hanno “lo scopo di stimolare fra i giovani l’amore per questa disciplina” e consistono nel rispondere correttamente a 60 quesiti di varia tipologia riguardanti la scienza della Chimica, in un tempo di 150 minuti, aperta a tutti gli studenti delle scuole superiori divisi in tre categorie (A, B, C) in base all’età.

I partecipanti possono avvalersi esclusivamente di una calcolatrice, di una tavola periodica e della propria testa.

In seguito ai risultati conseguiti in una prima fase, svoltasi all’interno del Liceo Bodoni di Saluzzo, 15 studenti fra biennio e triennio hanno preso parte alla fase regionale, accompagnati dai docenti Flavio Girodengo ed Elena Giusiana.

Alle Olimpiadi di sabato hanno partecipato:

  • per il biennio (Categoria A): Alessandro Dafarra V Ginnasio di Saluzzo, Michele Bono 2^D di Villafalletto, Francesca Camisassi 2^D e Pietro Castagno 2^D di Barge,
  • per il triennio (Categoria B): Federico Gilardi 5^D e Francesco Frencia 5^B di Revello, Leonardo Alberto Luciano 5^C di Cardè, Matteo Felice Piovano 4^D di Moretta, Nicolò Testa 3^A di Verzuolo.

Buoni risultati per tutti, in particolare segnaliamo un terzo posto nella Cat. A per Michele Bono e un secondo posto nella Cat. B per Leonardo Alberto Luciano che accede così alla Fase Nazionale.

La premiazione è avvenuta nel pomeriggio di venerdì 17 maggio a Torino presso l’Aula Avogadro del Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi in Via Giuria.

cs