Playoff Promozione: Pedona-Pancalieri Castagnole è 0-0, borgarini al 2° turno

0
299
bdr

Sul campo di Borgo S. Dalmazzo è il Pedona a spuntarla. Lo 0-0 casalingo maturato dopo 120 minuti regala infatti ai ragazzi di mister Tallone l’accesso alla finale del Girone C che si terrà il 26 maggio alle 15.30 contro l’Atletico Torino, che ha sconfitto il Carmagnola nell’altra semifinale.

Prima dell’ incontro è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Ermelindo Bacchetta, vicepresidente della Lega Nazionale Dilettanti, scomparso nella notte tra notte tra giovedì e venerdì.

In avvio di gara le squadre si studiano e in campo regna l’equilibrio. Al 7’ i padroni di casa cercano di sbloccare la gara con un tiro dalla destra di Gozzo che però angola troppo. Al quarto d’ora è ancora il Pedona a rendersi pericoloso con una rasoiata di Gastaldi C. fa la barba al palo. Dieci minuti più tardi gli ospiti conquistano una punizione dal limite, a batterla è il numero 6 Cambria il quale fa passare la sfera sotto la barriera, ma Porqueddu si distente e agguanta bene il pallone.

Le squadre faticano e le condizioni del terreno, reso pesante dal maltempo, non agevolano il gioco. Alla mezz’ora ecco il primo cartellino della gara: Ferrati viene ammonito per un fallo ai danni di Pepino. Il cartellino sventolato nei confronti del  numero 3 è solo il primo di una lunga serie, al termine della partita si conteranno  infatti ben nove ammoniti e tre espulsi.

La seconda parte di gara si apre con gli stessi 22 che avevano concluso il primo tempo. Dopo meno di tre minuti dall’inizio della ripresa infatti i padroni di casa colpiscono un palo su una punizione calciata da Dalmasso M. Il match prosegue senza troppe emozioni, fino al 69’ quando Porqueddu viene espulso per una uscita dai pali troppo irruenta. Mister Tallone è costretto  è obbligato al cambio forzato e decide di sacrificare Maccario per far entrare il portiere Erbì, adottando una sorta di 4-4-1.

Alla fine dei 90 minuti regolamentari la parità persiste e si è costretti ai tempi supplementari durante i quali ai giocatori stanchi saltano facilmente i nervi. A dimostrazione di ciò al 105’ il vice allenatore del Pedona viene allontanato dalla panchina e quattro minuti dopo Cedro riceve il rosso diretto qualche parola di troppo nei confronti degli avversari ristabilendo così la parità numerica in campo. Al 119’ però  viene espulso anche Cambria per una manata gratuita ai danni di Brino. La formazione di Caputo rimane in questo modo con nove giocatori, ma il Pedona non  ha il tempo di approfittare della situazione e la gara termina 0-0.

PEDONA-PANCALIERI CASTAGNOLE 0-0

Ammoniti: Ferrati, Quaranta, Caricato, Ferrero, Gozzo, Brussino, Pepino, Peano, Gastaldi

Espulsi: Porqueddu, Cedro, Cambria

PEDONA: Porqueddu, Desmero (100′ Gastaldi N.), Tucci, Gastaldi C., Quaranta, Berteina, Peano, Gozzo (81′ Konate), Pepino I.(116′ Brino), Dalmasso M. (96′ Trocello),  Maccario (69’ Erbì) All.: Tallone

PANCALIERI CASTAGNOLE: Murano (120′ Gay), Bolla, Ferrati, Ferrero (75’ Nordio), Oberto, Cambria, Fornesis, Cedro, Caricato (90′ Sivera), Dal Molin, Brussino (106′ Castiglia) All.:Caputo

ARBITRO: Marco Bongiorno di Collegno

ASSISTENTI: Stefano Merlina di Chivasso e Gabriele Spina di Chivasso