Libellula Volley Bra supera Play Asti 3-0 e ottiene la storica promozione in Serie B2! (VIDEO e FOTO)

Stagione a dir poco incredibile per il sodalizio presieduto da Umberto Cammardella: Coppa Piemonte e vittoria della C, un "double" che rispetta le ambiziose linee programmatiche societarie: il progetto #cometo2020 vedrà, infatti, la Prima squadra in un campionato nazionale nel 2019/2020

0
2464
Sorrisi rossoneri, con maglietta celebrativa e la Coppa (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Libellula Volley Bra, sì, sei nella storia della pallavolo braidese e cuneese!

Ieri sera in una stracolma “Libellula Arena” di via Gabotto, si è giocata la decisiva gara 3 della finalissima piemontese di Serie C: con un perentorio e indiscutibile 3-0 ai danni del Play Asti (avversario ostico e battagliero che ora affronterà Vercelli nella finale play-off che vale il secondo ed ultimo pass per la categoria superiore ndr), le rossonere allenate da Oriana Arduino si “sono prese” la promozione in Serie B2 e hanno alzato al cielo la Coppa della C!

Stagione a dir poco incredibile per il sodalizio presieduto da Umberto Cammardella: Coppa Piemonte e la promozione in B2 (con, anche, il 1° posto nella regular season ndr), un “double” che rispetta le ambiziose linee programmatiche societarie: il progetto #cometo2020 vedrà, infatti, la Prima squadra in un campionato nazionale nel 2019/2020.

Nella serie finale, dunque, Bra pareggia e sorpassa Asti sul 2-1: tre partite emozionanti e di grande pallavolo. Le “libellule”, ora, diventano la terza forza femminile della Granda, dopo Cuneo e Mondovì.

PRIMO SET:

Libellula in campo con Panetta, Montà, Rossana Cammardella, Martina, Vinciarelli, Garnero (Elisa Cammardella libero). Asti con Dametto, Caretto, F. Fasano, Ivaldi, Calabrese, Soriani (Sandrone libero).

“Libellula Arena” super gremita, si comincia! Partita tiratissima fin dall’inizio, 2-1; ace Martina e 3-1; con il nastro la Caretto attacca il 4-5; mini fuga astigiana che sotto rete trova continuità, 6-8 e +2 per le ospiti; mani fuori della Dametto, 7-10; attacco “fast” della Martina che accorcia sul 9-11; grande muro della Garnero, 10-11; Vinciarelli di prepotenza, 11 pari; errore in attacco delle astigiane e muro Vinciarelli, Play chiama time-out sul 13-11, sorpasso rossonero; Vinciarelli piega il bagher avversario, 14-12; Soriani sbaglia la veloce, 15-12; mani fuori “Vincia”, 16-13 Bra; Caretto out in battuta, sbagliano anche le Libellule, poi Martina al centro realizza il 18-15; pallonetto Martina, 19-15, +4 Libellula e Bellagotti chiama time-out; ace Ivaldi con l’errore in ricezione delle braidesi, Asti trova anche il -1 sul 19-18; Martina “veloce” e 20-18; 21-19 con il mani fuori del Play; astina colpita dalla Caretto e 22-19; errore in palleggio della Zampis, 23-20, poi errore in attacco ospite e 24-20, Anna Montà mani fuori e 25-20, 1-0 Libellula in 26 minuti!

SECONDO SET:

3 errori consecutivi in battuta, 1-2; muro Rossana Cammardella e 2-2; 5-3 con Vinciarelli; muro “Vincia” e Bra scappa 6-4; Dametto passa in mezzo al muro e realizza il 7-6, -1; Martina al centro, trova l’8-6; 9-7 Martina col mani fuori; dopo un lungo scambio, Asti si avvicina sul 10-9; doppio Soriani e attacco Vinciarelli, 12-9 +3 Libellula; muro Caretto, 12-11; Dametto schiaccia sul nastro e fuori, 14-12; Caretto sbaglia il tempo della schiacciata, 15-12 +3 e time-out astigiano; battuta “flot” di Anna Montà, ace e 17-13; Martina sbaglia la veloce, 17-15 e -2 Play Asti; Chiara Martina si fa perdonare con il mani fuori del 18-15; errore astigiano, 19-15 e time-out ospite; straordinario attacco all’incrocio delle linee della Montà, 20-16; 21-16 Vinciarelli in diagonale col mani fuori; doppio Calabrese e 22-16; bagher-punto Elisa Cammardella, 23-17; set ball Vinciarelli con il 24-17; 25-17 Montà che “spacca” il muro e 2-0 in 24 minuti!

TERZO SET:

Dametto in lungo linea trova l’1-2; invasione rossonera, 2-4; Caretto attacca fuori ed è 3-4, 4 pari con Vinciarelli; Mussa sbaglia l’attacco, palla fuori e 5-4; Caretto fuori, 6-5; Soriani veloce senza muro, 6-7 e sorpasso delle biancoblu; Stefania Garnero mette giù al secondo tocco, 7 pari; ancora Soriani per via centrale, 7-8; Montà firma il 9-8 con un attacco dei suoi; ancora Montà, ace e 10-8 +2; veloce della Soriani, 10-9; muro sulla Martina di Dametto e 10-10; la Soriani tiene Asti in partita, 11-11; muro sulla Vinciarelli e 11-12; 12 pari “fast” Martina; invasione astigiana, 13-12; veloce Garnero, la difesa non trattiene la palla e 14-13; F. Fasano attacca out, poi le astigiane “pasticciano” sull’attacco della Garnero e mini break Bra con il 16-13; mani-out Montà e 17-14; 18-14 Garnero! Calabrese spedisce fuori la battuta, 19-15; 20-15 con attacco out Martina; 21-15 Montà; fuori Soriani, 21-16; incredibile 22-17 Panetta, mani fuori dopo una ricezione rossonera che sfiora la ventola sul soffitto e time out Asti; mani-out Vinciarelli, la B2 è a due punti! 23-17! Dametto errore, 24-18; Asti fa 24-19, Ivaldi 24-20 in battuta; break Play 24-21; battuta out della Ivaldi, 25-21 in 31 minuti, 3-0 e Libellula Volley Bra in B2!

LIBELLULA VOLLEY BRA: Abrate, Arione, E. Cammardella (L1), R. Cammardella (K), Carbone, Conte, Garnero, Ghione, Macagno (L2), Martina (11), Montà (12), Panetta, Vinciarelli (14). Coach: Oriana Arduino.

PLAY ASTI: Calabrese, Caretto (K), Cattaneo, Dametto (11), A. Fasano, F. Fasano, Ghiazza (L2), Ivaldi, Mussa, Occelli, Sandrone (L1), Soriani (11), Zampis. Coach: Alessio Bellagotti.

1° arbitro: Lizzari di Torino; 2° arbitro: Minelli di Torino.