Volley A1/M: il cuneese Andrea Marchisio e la Lube Civitanova festeggiano il Tricolore

0
269
La festa della Lube (pagina Fb Andrea Marchisio)

Un po’ di Cuneo torna a brillare sul tetto del volley maschile italiano. Sono lontani i tempi della Bre Banca Lannutti Cuneo campione d’Italia e delle magiche notti europee all’allora Pala Bre Banca, ma due giorni orsono un cuneese, figlio di quella società, può fregiarsi del tricolore.

Si tratta di Andrea Marchisio, secondo libero in forza alla Lube Civitanova (fu Lube Banca Marche Macerata), che ha trionfato nella serie contro la Sir Safety Conad Perugia.

Un grande trionfo per il 28enne cuneese, cresciuto con i colori del Piemonte Volley per poi esordire in A1 proprio a San Rocco Castagnaretta ed iniziare il proprio viaggio nel meglio della pallavolo maschile italiana.

Ora la testa è alla finale di Champions League in programma sabato 18 maggio contro lo Zenit Kazan. A cercare il magico doblete con Andrea anche l’ex opposto Sokolov e Ferdinando Fefè De Giorgi, tecnico della Lube.