Buone prestazioni per la BRC Racing Team alla Race of Slovakia

0
169
05 MICHELISZ Norbert, (hun), Hyundai i30 N TCR team BRC Racing, action during the 2018 FIA WTCR World Touring Car cup of China, at Wuhan from october 5 to 7 - Photo Jean Michel Le Meur / DPPI

Buone performance per il BRC Racing Team alla Race of Slovakia, terzo round della stagione 2019 del WTCR – FIA World Touring Car Cup, dove tutti i quattro piloti hanno conquistato punti importanti per la battaglia al titolo.

Gara 1 è stata particolarmente positiva, con tutte le quattro vetture che concludono in top-ten. Sia BRC Hyundai N Squadra Corse che BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team guadagnano posizioni in classifica, salendo rispettivamente al secondo e settimo posto.

Nicky Catsburg ha conquistato due pole position nelle sessioni di qualifica di venerdì, dividendo la prima fila con Norbert Michelisz in Gara 1 e Gara 3. Purtroppo, le variabili meteorologiche della domenica non hanno permesso al team di mantenere le posizioni di partenza durante il corso delle gare.

In Gara 3, Norbert Michelisz, pilota di BRC Hyundai N Squadra Corse, ha battagliato fino all’ultimo giro con Ma Qing Hua, chiudendo infine al secondo posto. Grazie al podio in Gara 1 e dopo aver chiuso a punti anche Gara 2, Norbert lascia la Slovacchia conquistando la terza posizione nella classifica piloti.

Qualifiche difficili per il compagno di squadra Gabriele Tarquini, che parte dalle file centrali facendosi largo tra gli avversari e conquistando posizioni durante le gare. In Gara 1 recupera ben 12 posizioni, concludendo al sesto posto, mentre in Gara 3 ottiene un altro impressionante risultato, passando dal sedicesimo posto al nono. Al momento è quarto nella classifica piloti.

Dichiara Norbert Michelisz: “Per me il weekend è stato buono, ho raccolto molti punti, il che è importante per il campionato. La vettura ha reagito molto bene grazie al lavoro del team. Sono dispiaciuto di non aver vinto nessuna gara, l’auto aveva sicuramente il passo giusto per farcela. Ho comunque concluso sul podio due volte, poteva andare peggio!

Gabriele Tarquini aggiunge: “La giornata di domenica non è stata facile. Dopo le qualifiche non proprio positive di venerdì, sono partito dalla metà, che è sempre molto caotica. Nella prima e terza gara, il mio obiettivo era di segnare punti, mentre Gara 2 è stata più difficile. Siamo comunque riusciti a rifarci nonostante le qualifiche, ora siamo proiettati sulla prova della prossima settimana a Zandvoort”.

Come Michelisz, anche il pilota di BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team, Nicky Catsburg, chiude tutte le tre gare in posizioni di punteggio, sebbene contrariato per non essere riuscito a convertire in vittorie le sue pole.

Il compagno di squadra Augusto Farfus riesce a guadagnare ben 14 posizioni in Gara 1, ma si trova fuori dai giochi in Gara 2 a causa di una foratura causata da uno scontro. La fortuna torna a sorridergli in Gara 3, dove finisce settimo dopo la partenza dalla diciassettesima posizione.

I loro risultati assicurano al team il settimo posto, con Catsburg all’undicesima posizione e Farfus alla dodicesima nella classifica piloti.

Nicky Catsburg commenta: “La Race of Slovakia è iniziata molto bene per me, con due pole position; sfortunatamente, non è finita altrettanto bene. In Gara 1 la mia auto è stata colpita e ha subito un danno, purtroppo non sono riuscito ad andare oltre il settimo posto in una gara in cui il passo mi avrebbe consentito di vincere. Mi sono divertito molto in Gara 2, sono risalito dalla decima alla terza posizione e ho accumulato punteggio. In Gara 3 ero secondo, avrei potuto combattere per la vittoria, ma un inconveniente mi ha rallentato”.

Augusto Farfus dichiara: “Le gare sono state avvincenti, dopo un venerdì di qualifiche decisamente difficile per noi. Ho fatto due buone gare, purtroppo in Gara 2 sono stato toccato da dietro ed ho subito una foratura. Con il quinto posto in Gara 1 e il settimo in Gara 3, possiamo tornare a casa con il sorriso. Nonostante la partenza abbastanza indietro, ho superato molte auto, dando prova di una buona performance”.

Il Team Principal di BRC Racing Team, Gabriele Rizzo commenta: “Domenica è stata una giornata intensa per tutti noi, con tutte le tre gare concentrate in un solo giorno. Siamo riusciti ad accumulare molti punti importanti con tutti i piloti, ovviamente ci dispiace non aver portato a casa una vittoria. Con le Hyundai i30 N sapevamo di avere il potenziale: sia Nicky che Norbert hanno avuto risultati eccellenti in qualifica, e Gabriele ed Augusto hanno mantenuto un buon passo, conquistando molte posizioni nelle gare. Con i team al secondo e settimo posto, siamo fiduciosi di tornare a vincere la prossima settimana a Zandvoort”.

c.s.