Serie C/F: Play Asti si porta sull’1-0 nella finalissima con la Libellula Volley Bra (FOTO)

Gara 1 combattuta e senza esclusione di colpi, tra le due "regine" della Serie C piemontese per l’accesso diretto in Serie B2: 1-3 per le biancoblu. Bra ha tenuto botta in tutti e quattro i parziali, però non è riuscita a chiudere (a proprio favore) nei momenti clou. Mercoledì gara 2 in via Gerbi

0
886
Anna Montà si prepara al servizio in Libellula Volley Bra-Play Asti (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Al termine di una gara 1 combattuta e senza esclusione di colpi, è il Play Asti ad aggiudicarsi il match con un 1-3 importante e che porta la serie sull’1-0 in favore delle biancoblu. La Libellula Volley Bra ha tenuto botta in tutti e quattro i parziali, però non è riuscita a chiudere (a proprio favore) nei momenti clou. Dinnanzi a una “Libellula Arena” gremita e con una rumorosa rappresentanza del tifo astigiano, ieri sera si è “aperta” la finalissima tra le due “regine” della Serie C piemontese e femminile, che vale l’accesso diretto in Serie B2.

PRIMO SET:

Libellula in campo con Panetta, Montà, Rossana Cammardella, Martina, Vinciarelli, Garnero (Elisa Cammardella libero). Asti con Dametto, Caretto, F. Fasano, Zampis, Calabrese, Soriani (Sandrone libero).

Muro sulla Montà, 0-1 Asti; 1-1 Chiara Martina al centro di prepotenza; 3-4 con Play che risponde colpo su colpo. Mini break delle astigiane, 3-6; ancora le ospiti che allungano sul 5-9. Vinciarelli picchia forte e trova il 6-9; time-out Libellula sul 6-11. Due errori in battuta delle astigiane, 9-13; 10-14 +4 Play. Grande ritorno delle libellule, 12-14, rossonere a -2; 13-15, partita vivissima. Mussa mette a terra il pallone del 13-17. Caretto schiaccia a rete, Libellula a -1 col 16-17; azione lunghissima, Vinciarelli “buca” il campo, 17 pari! Nuova mini fuga Asti, 17-20 e time-out Arduino; ace Ivaldi e 17-21; muro Play 17-22; 17-23 ospite, il set sembra “dipingersi” di biancoblu. Garnero 19-23, schiacciata vincente della Panetta e 20-23; la Montà annulla il primo set-point sul 21-24; dentro Ghione a Arione nelle rossonere. Ghione mette giù il 22-24, time-out Asti; ace Arione, 23-24; Panetta realizza il 24-24! Errore Martina, poi mani e astina per le astigiane che si portano in vantaggio sul 24-26 in 33 minuti.

SECONDO SET:

Colpo su colpo ad inizio secondo set, Montà firma il 2 pari; Asti non ci sta, attacca forte e scappa di nuovo, ora 2-4; 4-4, ma la Dametto picchia forte ed è 4-5; ace Rossana Cammardella, 6-5 e sorpasso Libellula. Battuta in rete della Zampis, 7-6; +2 Bra 8-6 e 9-7; attacco “fast” della Martina, 10-8 Libellula; 11-9 per attacco Panetta out di pochissimo; ace Caretto e 12-11; gran muro della Martina, 13-11 per le rossonere; mani-fuori della Soriani, 13-12; difesa quasi impossibile del Play, parità sul 13-13; Dametto firma il 13-14; coach Arduino inserisce Conte per Garnero al centro. Paleggio-punto della capitana Cammardella, 14 pari; 15-15 dopo uno scambio incredibile, palleggio a due mani della Vinciarelli e 15-15 con l’incrocio delle linee; Panetta sigla il +1 17-16; Martina al centro trova lo spazio giusto per il 18-17. Muro Martina sulla Soriani, 19-17 e time-out astigiano; Play recupera il gap e 19-19, attacco della Ghione dalla diagonale, 20-19; mani-out rossonero, 21-20; ace Martina, poi “doppio” fischiato alle ospiti e 23-20; errore a servizio della Martina, 23-21; 23-22 Dametto; Ghione “spacca”, potentissima schiacciata mani-out e 24-22, 1° set-point Bra; Dametto annulla e 24-23, 2° set-point, muro Conte e 25-23, 1-1 in 35 minuti!

TERZO SET:

Le braidesi sentono la spinta positiva dal parziale appena vinto, partita apertissima, Asti con Soriani sul 3-4. Zampis sbaglia in battuta, 5-6; altro errore in battuta (Dametto) con Bra che accorcia sul 6-7; muro del 7 pari con Martina! Tocco sopra la rete della Martina e 8-7; Caretto mura Montà, 8-9 Play; battuta in rete della A. Fasano e “doppio” astigiano, 10-10; invasione biancoblu a rete, 11-11; break Asti con 3 punti consecutivi, time-out chiamato da Oriana Arduino sull’11-14; 12-14 Vinciarelli, attacco in rete della Conte e +4 Asti sul 12-16; Soriani battuta out, 13-16; Panetta con “cattiveria”, 14-17. Mani fuori delle astigiane, 15-18; Montà firma il 16-18 con potenza; 17-19 Panetta, dentro Ghione e Arione per Montà e Rossana Cammardella; time-out Play Asti sul 18-19; pallonetto Ghione e mani fuori, 19-19. 20-19 Ghione, mani-fuori Asti che rosicchia due punti e si porta sul 20-21. Caretto schiaccia il 20-22, emozioni incredibili alla “Libellula Arena”; errore F. Fasano a servizio, 21-22; cade a terra il pallone del 21-23, Caretto sbaglia battuta, 22-23. Attacco out delle astigiane, 23 pari; set-point Soriani 23-24; tocco Ghione, 23-25 in 31 minuti.

QUARTO SET:

Si parte fortissimo anche adesso, Libellula “infuocata” e 4-1 con l’ace della Panetta; Conte al centro sigla il 6-2, Play corre ai ripari chiamando il time-out. 6-4 con mani-out astigiano; errore a servizio di Rossana Cammardella, poi due invasioni consecutive delle ospiti e 9-5; Panetta mette a terra il 10-6; Asti recupera due lunghezze ed è 10-8; “veloce” della Martina, 11-8; ace Montà ed errore in attacco del Play, murata la Panetta e 13-11. Cartellino giallo per ritardo di gioco alle braidesi, 13-12; la Soriani pareggia i conti sul 13-13; Ghione schiaccia il 14-14; errore a servizio della Panetta e 14-15; sorpasso astigiano sul 15-17. Vinciarelli sbaglia l’attacco che porta la contesa sul 15-18, 4° tocco astigiano e 16-18; Dametto mette a terra il 16-19, +3 Asti; attacco out Panetta, 17-21; 18-21, errore offensivo astigiano; scappa Asti sul 18-22, coach Arduino chiama time-out; 19-22; Panetta a mano aperta mette a terra il -3, 20-23; Martina annulla il primo match point sul 21-24; il pallone tocca il soffitto, 22-24; Dametto trova il mani-out, 22-25 in 33 minuti e 1-3.

Mercoledì 15 maggio (ore 21) al palasport di via Gerbi ad Asti, si giocherà gara 2 tra il Play e la Libellula Volley Bra.

LIBELLULA VOLLEY BRA: Abrate, Arione, E. Cammardella (L1), R. Cammardella (K), Carbone, Conte, Garnero, Garziera (L2), Ghione, Martina, Montà, Panetta, Vinciarelli. Coach: Oriana Arduino.

PLAY ASTI: Calabrese, Caretto (K), Cattaneo, Dametto, A. Fasano, F. Fasano, Ghiazza (L2), Ivaldi, Mussa, Occelli, Sandrone (L1), Soriani, Zampis. Coach: Alessio Bellagotti.

1° arbitro: Olivieri di Mathi; 2° arbitro: Spinelli di Torino.