La lista “Alba Attiva e Solidale” sostiene la candidatura di Olindo Cervella sindaco (VIDEO)

0
194

E’ stata presentata ieri pomeriggio in Piazza Duomo nell’Ape Wine Bar la lista civica  “Con Cervella per Alba Attiva e solidale”, espressione dell’associazione Alba Attiva e Solidale costituitasi nel 2004 che ha come capolista Roberto Giachino, presidente del consiglio comunale negli ultimi cinque anni con Maurizio Marello sindaco.

“Attiva come associazione e come lista perchè fa riferimento a una caratteristica tipica al nostro territorio e in particolare alla nostra città – spiega Giachino – l’attivismo in tutti i settori è una caratteristica intrinseca della nostra gente, quindi anche nel nostro caso vogliamo interpretare questa modalità di affrontare le cose. Poi attiva perchè fa riferimento a un modello ideale di cittadino, che vuole partecipare, che vuole essere attivamente propositivo, e una volta che ha proposto ancora vuole partecipare alla realizzazione di cosa propone e essere poi responsabile di cosa riesce a realizzare. Infine attiva sta a significare il fatto che comuni cittadini che provengono dai diversi settori della società e nella nostra lista sono tutti rappresentati perchè si va dal pensionato allo studente, dall’imprenditore al dipendente, dal professionista all’insegnante… questi soggetti sono disposti a mettersi in gioco per partecipare all’amministrazione della città. E “Solidale” perchè si possono fare grandi cose ma è bene poi che questi risultati vengano condivisi con gli altri, altrimenti non si fa comunità, non si fa società. Noi riteniamo che essere solidali significhi avere grande rispetto di tutte le persone umane e fare in maniera che tutti i diritti di tutte le persone siano rispettati. Noi vogliamo ricercare il bene comune senza conflitti di interesse e in maniera imparziale; noi siamo convintamente favorevoli al dialogo con tutte le persone e con tutte le culture e vogliamo riservare un’attenzione particolare a tutti coloro che sono più deboli nell’ambito della nostra comunità affinchè non restino indietro e possano proseguire la strada insieme a tutti noi”.

La lista, che sostiene la candidatura di Olindo Cervella, oltre al capolista Roberto Giachino, medico di famiglia in pensione, è composta da Anna Chiara Cavallotto assessore uscente e psicologa, dall’imprenditore Mimmo Caruso, vicepresidente del comitato di alto indirizzo dell’Ente Turismo, da Carlino Belloni, insegnante, geologo, Angelica Borio, dottoressa in comunicazione interculturale,Giovanni Bosticco, commercialista e presidente di Apro Formazione. Marco Buccolo insegnante, direttore d’orchestra e musicologo, Michele Cauda, pensionato, Pier Giuseppe (Beppe) Cencio, già dirigente scolastico, Giuseppina (Pinuccia) Destefanis, Mirela Gavril, di origine romena, casalinga, Camilla Gonella, studente di architettura, Gerardo Mastropietro, pensionato, lo chef Matteo Morra, Luisella Rabino, ragioniera, Alberto Rando, studente, Danilo Romani impiegato in un’azienda del territorio, Luca Sensibile è architetto, dal 2015 consigliere dell’Ente Fiera del Tartufo bianco d’Alba, Rosalba Speranza in Maggi, ex insegnante e dirigente nazionale dell’Azione Cattolica e Elena Verna, 22 anni, diplomata presso il Liceo Classico “G. Govone” di Alba.

Il commento di Roberto Giachino nel Video di Ideawebtv.it

Il commento di Luca Sensibile nel Video di Ideawebtv.it

Il commento di Giovanni Bosticco nel Video di Ideawebtv.it

Il commento di Anna Chiara Cavallotto nel Video di Ideawebtv.it