Serie C – Cuneo, Borgo ringrazia chi è rimasto fino alla fine: “Hanno dimostrato orgoglio e dignità” (VIDEO)

Alla vigilia dell'ultimo match di campionato, il ds ha voluto rendere omaggio ai collaboratori che in mezzo a mille difficoltà sono arrivati fino alla fine. Presente anche il dg Sivieri: "Il Tribunale potrebbe riscrivere la classifica"

0
1468

Orgoglio e dignità. Sono le parole scelte dal direttore sportivo Sergio Borgo per definire la stagione di quelli che il Cuneo non l’hanno mai abbandonato. Domani, sabato 4 maggio, alle 16,30, i biancorossi terminano il campionato ospitando al Paschiero la Pro Patria. Prima di questa partita, Borgo ha voluto convocare i collaboratori che in mezzo a mille difficoltà ci sono sempre stati, restando fino alla fine, per ringraziarli.

All’Hotel Principe c’erano il segretario e team manager Federico Peano, i magazzinieri Giovanni Scivoletto (anche massaggiatore) e Piergiorgio Piccioli, il preparatore dei portieri Nicola Barasso, il preparatore Luca Margaglia, l’allenatore in seconda Pierluigi Lepore e il medico sociale Carlo Ripa. “Volevo che fossero qui oggi – ha detto Sergio Borgo -, perché si meritano di essere ringraziati per quello che hanno fatto. Insieme a noi ci hanno sempre creduto, recitando la loro parte con orgoglio e dignità, la stessa dignità con cui la città di Cuneo ci ha ricevuto. Noi siamo riusciti ad arrivare fino alla fine, lo abbiamo voluto fortemente: ora vedremo cosa decideranno gli scienziati e cosa accadrà”.

I collaboratori che Sergio Borgo ha voluto ringraziare

Presente anche il capitano Fabiano Santacroce: “Qual è lo stato d’animo della squadra ora? Siamo molto arrabbiati, ma siamo in ballo e balliamo, fino alla fine. Stiamo cercando di fare l’impossibile, raggiungendo una salvezza che avrebbe del miracoloso. Voglio dire grazie a quelli che sono qui e che sono rimasti fino alla fine: in una situazione come quella che abbiamo vissuto quest’anno, sarebbe stato più facile scappare. In questa stagione siamo stati uomini e cercheremo di esserlo fino alla fine, sempre con la testa alta”.

Il direttore generale Simone Sivieri ha fatto il punto della situazione extracampo: “Attendiamo per il 7 maggio l’esito del ricorso per la penalizzazione di 6 punti per i deferimenti, che potrebbe riscrivere la classifica dopo l’ultima giornata. Inoltre Finworld ha presentato istanza per essere riammessa da Banca d’Italia: se venisse riammessa, si potrebbero aprire altri scenari e verrebbero ridiscussi altri 8 punti di penalizzazione”.

Insomma, una situazione davvero intricata, in attesa dell’ultima partita di campionato e di quello che potrà succedere dopo.

Ecco le parole rilasciate ai nostri microfoni dal direttore sportivo Sergio Borgo.