Basket C/M: l’Abet con il brivido! Ciriè si arrende 58-59

0
34

Una vittoria che poteva determinare il terzo posto finale di regular season ma, solo se Crocetta avesse commesso un passo falso in casa contro Trecate. La vittoria contro Ciriè è arrivata così come per la Crocetta, consegnando all’Abet Bra un quarto posto alla fine della regular season.

Ritorna Vetrone ma Cortese out, tenuto fuori in via precauzionale per un problema al piede. Berta per i padroni di casa, non scenderà in campo. Partita tra due formazioni non al completo e quindi coach Cibrario schiera Savoldelli, Andreutti, Marchis, Vercellino e Martoglio.

Coach Lazzari risponde con Dello Iacovo, Mattis, Zabert, Francone e Gatto. Vercellino apre la gara con un appoggio, Dello Iacovo risponde con una tripla. I padroni di casa vanno ancora a segno mentre Dello Iacovo fa 1/2 dalla lunetta. Si segna pochissimo e dopo 4′ il tabellone recita 4-4.

Cagliero rompe il digiuno, che da carica ulteriore spinta a Lollo che realizza ancora, 4-9 Bra. Al rientro dall’infortunio, Vetrone ne mette due e lascia Ciriè frastornata. Selmi prova a scuotere i suoi 9-15 quando manca un minuto al termine della prima frazione.

Bra però preme sull’acceleratore e con decisione chiude il primo quarto sul 10-20. Molto equilibrio nella seconda frazione, 14-24 con Bra che sembra controllare la gara; Ciriè non ci sta e piazza un parziale di 5-0, 19-24 con un buon gioco di squadra. Dello Iacovo rientra in campo e ne mette subito tre.

Vercellino mette la marcia alta e riporta i suo a contatto, 25-29 e Marchis regala il -2 ai padroni di casa, con 3′ da giocare, 27-29. Bra si scuote con un appoggio di Gatto, un libero di Marenco e 5 punti del solito Dello Iacovo. Selmi e Viano ricuciono parzialmente chiudendo all’intervallo lungo sul 31-37.

Vercellino riparte forte per i locali di coach Cibrario, mentre il play braidese continua a mettere punti a referto seguito da Gatto. Marchis è attento e rimette in careggiata i suoi 39-41.

Bra non riesce a scrollarsi di dosso la tenace Ciriè, che risponde colpo su colpo ad ogni tentativo ospite di allungare e la terza frazione si chiude sul 45-47. Savoldelli trova il pareggio in apertura di frazione, Francione risponde con il proprio talento dalla lunga. Ciriè continua a rimanere contatto con energia e con 5′ da giocare Savoldelli regala il massimo vantaggio ai suoi, 55-52.

Una palla persa sanguinosa braidese allunga il parziale locale, 57-52 che costringe Lazzari al time out. Sembra fatta per i padroni di casa che con Martoglio allungano ancora, 58-52. All’uscita da un nuovo time out con 1′ da giocare, Bra mette in rapida successione 5 punti che la riportano a una lunghezza, 58-57 costringendo questa volta Coach Cibrario a fermare la gara.

Savoldelli perde il pallone e Bra ha il pallone e l’ultima azione per vincere la partita; ad insaccare con freddezza è Francione che, subisce anche il fallo che però l’ala braidese non trasforma lasciando una ultima possibilità ai locali. Bra commette fallo e Savoldelli sbaglia entrambi i liberi che avrebbero decretato la vittoria per Ciriè. I braidesi vincono soffrendo per 58-59.

CIRIÈ – ABET BASKET 58-59
PARZIALI: 10-20, 21-17, 14-10, 13-12

CIRIÈ: Savoldelli 17, Marchis 9, Vercellino 10, Martoglio 1, Andreutti 2, Berta NE, Perino 4, Bianco 2, Selmi 10, Viano 3. All. Cibrario
BRA: Bernabei 2, Mattis, Negro, Zabert, Marenco 1, Francione 8, Gatto 4, Cagliero 12, Vetrone 8, Dello Iacovo 24, Stetco. All. Lazzari