Serie D: la Pro Dronero è ancora viva. Sall ribalta il Borgosesia

I "Draghi" vincono 3-1 grazie alla tripletta del proprio attaccante, che sale a quota 13 fra i marcatori

0
372
L'esultanza di Sall dopo il 3-1

Non è ancora finita. Con una grande prova di carattere ed un Sall in versione “Superman” la Pro Dronero rimonta e batte il Borgosesia e tiene viva la fiammella di speranza di un posto ai playout di Serie D: i biancorossi, a tre giornate dalla fine, agganciano il Borgaro a quota 23, trovandosi a -2 dalla terzultima posizione, occupata dallo Stresa e, soprattutto, a -13 dal 13° posto, occupato ora dalla Lavagnese.

Una situazione che resta critica ma, dopo questo 3-1, i biancorossi non possono far altro che lottare fino all’ultimo per provare ad agguantare gli spareggi. Non era iniziata bene, però, la sfida del “Drago”: al 6′ Ravasi si inventa una spettacolare rovesciata in area, centrando il palo; sulla respinta si avventa Ollio che insacca, portando in vantaggio il Borgosesia.

La risposta della Pro è quasi immediata: al 15′ lancio lungo di Caridi che trova lo scatto di Sall, che sorprende la difesa granata, lascia rimbalzare la sfera e scaglia un tiro imparabile per Del Frate, 1-1. Passano solo 2′ ed ecco il ribaltone: cross da destra, Sall stacca di testa e trafigge ancora il portiere: uno-due mortifero dell’attaccante dronerese, è 2-1.

Padroni di casa che tengono bene e che sfiorano il tris poco dopo la mezz’ora: sponda di testa di Galfrè e girata immediata, ancora, di Sall che manda alto con deviazione. Mister Caridi (squalificato) perde per infortunio Giraudo, inserendo Guerra e spostando Rivero come centrale nel 3-5-2 impostato per il match, non risentendone a livello di tenuta difensiva. L’inizio di ripresa è vivace, seppur senza grandi occasioni: superato il 60′ Vitiello ed Ollio vengono murati, per due volte di fila, in piena area di rigore, con la Pro che si difende con i denti.

Al 73′ grande inserimento, di forza, da parte di Luca Isoardi che smarca Galfrè: diagonale da destra verso sinistra, con la sfera che attraversa l’area di rigore spegnendosi fuori. Draghi che, dopo aver retto senza rischiare troppo, hanno il merito, come spesso non accaduto nel corso di questa stagione, di chiuderla: Dutto scodella, Sall incorna a centroarea e firma il tris, è 3-1 al minuto 80. Nel finale non accade nulla: Borgosesia che dovrà ancora lottare per la salvezza diretta, Pro Dronero che spera ancora.

Pro Dronero – Borgosesia: 3-1

Reti: 7′ pt Ollio, 15′ pt Sall, 17′ pt Sall, 35′ st Sall.

Pro Dronero: Rosano, Toscano J., Giraudo (36′ pt Guerra), Caridi, Maglie, Rivero (30′ st Rastrelli), Brondino, Galfrè, Sall (40′ st Bonelli), Dutto, Isoardi L (29′ st Toscano). A disp.: Circio, Sangare, Ciccone, Niang, Isoardi D. All.: Antonio Caridi.

Borgosesia: Del Frate, Iannacone, Saltarelli , Panatti (35′ st Silvestri), Picone Chiodo, Bernardi, Ollio (23′ st Tampellini), Castelletto , Pedrabissi (13′ st Vitiello), Ravasi, Pagliaro. A disp.: Gattone, Zacchi, Martino, Casella, Colombo, Benincasa. All.: Marco Didu.

Note: Ammoniti: Giraudo, Dutto, Galfrè (P), Picone Chiodo e Bernardi (B).

Serie D: i GOL di Pro Dronero-Borgosesia 3-1 (VIDEO)