Consegnata una targa a Flavio Zunino per i 22 anni di presidenza nella sezione albese dell’Avis (FOTO e VIDEO)

0
671

A seguito delle dimissioni di Flavio Zunino, che ha presieduto l’associazione Avis di Alba per ventidue anni, oggi 4 aprile, il Sindaco albese Maurizio Marello, insieme al Vice Sindaco Elena Di Liddo e agli assessori Rosanna Martini, Anna Chiara Cavallotto, Massimo Scavino, Fabio Tripaldi, Gigi Garassino, Alberto Gatto ed al senatore Tomaso Zanoletti hanno consegnato all’uscente presidente una targa ad incomio per i 22 anni di carica.
“Un premio che viene dopo 22 anni di presidenza e 46 anni da donatore – dichiara Flavio Zunino – L’amministrazione albese è sempre stata vicino alla nostra associazione e per questo ringrazio il Sindaco Marello e tutti i componenti della giunta. L’amministrazione comunale ci ha dato una grossa mano nella costruzione della nuova sede Avis che è il nostro fiore all’occhiello e grazie alle istituzioni ed ai privati, che ci sono stati molto vicini, abbiamo raccolto 360.000 euro per ultimarla”.
Zunino prosegue – “Il nostro impegno è stato sempre quello di non fare mancare il sangue negli ospedali della nostra zona e non solo, ed io lascio la presidenza sapendo di lasciare un’Avis sana, come bilancio, come consiglio direttivo, ma sopratutto come donatori, che continuano a porgere il loro braccio in un grande gesto di amore e solidarietà nei confronti del prossimo”.
E conclude – “Ho lasciato l’Avis in un momento per me di tranquillità e serenità, sicuramente ci ho lasciato il cuore, ma continuerò a dare il mio contributo come donatore e perchè no, anche nel poter dare qualche consiglio. Sono sicuro che il futuro presidente saprà dare un nuovo slancio a questa nostra benemerita associazione di cui ho fatto parte sin dal 1973, donando il sangue per 167 volte”.

Ad Alba la sezione dell’Avis  che è stata istituita il 18 maggio del 1950 è cresciuta anno dopo anno: il prossimo 26 giugno festeggerà il settantesimo anniversario della sua fondazione. I donatori attivi sono suddivisi in 18 gruppi dislocati nei paesi di Langhe e Roero. A oggi sono 2.600 i donatori attivi, che con un gesto volontario, anonimo e gratuito, contribuiscono a salvare vite umane.

Alcuni momenti della premiazione nelle immagini di Alice Ferrero per Ideawebtv.it

Le parole di Flavio Zunino intervistato da Alice Ferrero per Ideawebtv.it