In 3200 alla “SuperStraBra” con oltre 5000 pettorali venduti e 250 corridori alla “Vivicittà” (FOTO e VIDEO)

Kermesse organizzata dal Comitato di Bra-Cuneo della Uisp (presieduto da Christian Damasco) in collaborazione con il Comune di Bra, per ricordare Antonio Panero. Quasi 8 chilometri tra le principali vie del centro storico cittadino, i colli braidesi e intriganti punti ristoro

0
1295
I tantissimi partecipanti alla "SuperStraBra", in corso Garibaldi (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Grandi numeri per l’edizione 2019 della “SuperStraBra” e “Vivicittà”, la trentaquattresima per la passeggiata della solidarietà, svoltasi questa mattina all’ombra della Zizzola.

Kermesse organizzata dal Comitato di Bra-Cuneo della Uisp (presieduto da Christian Damasco) in collaborazione con il Comune di Bra, per ricordare Antonio Panero.
In piazza Caduti per la Libertà e in corso Garibaldi, si sono dati appuntamento 3200 partecipanti per la passeggiata e 250 per la corsa non competitiva: più di 5000 i pettorali venduti. Quasi 8 chilometri tra le principali vie del centro storico cittadino, i colli braidesi e intriganti punti ristoro.

A dare la partenza ufficiale alle due manifestazioni, il primo cittadino Bruna Sibille e il vice (con delega allo sport) Massimo Borrelli; Gianni Fogliato e Annalisa Genta, candidati a sindaco per centrosinistra e centrodestra hanno preso parte alla “SuperStraBra”, il candidato a sindaco per il polo civico Sergio Panero ha corso la “Vivicittà”.

Sorrisi, scarpe da ginnastica e un bel sole sono stati gli ingredienti perfetti per una mattinata sportiva. Sul podio maschile della corsa non competitiva, in ordine d’arrivo: Paolo Testa, Davide Revello e Sergio Panero; sul podio femminile: Daniela Scuttà, Cristiana Manildo e Maria Luisa Gili.

Tra i partecipanti alla camminata solidale, anche, Eleonora Magnone: la marciatrice portacolori della Sportiamo Bra, la scorsa settimana ad Ancona, ha ottenuto il titolo di Campionessa d’Italia alla manifestazione Paralimpica Fispes-Fisdir di Atletica Leggera, nella specialità dei 1500 metri indoor. “Sono felicissima di questa medaglia, dopo tanti sacrifici” ci ha confidato Eleonora.