Super Casolla (15 gol stagionali) e Tuzza riportano la vittoria in casa Bra (3-1)

Superato il Borgaro: 3 punti che fruttano quota 36 in classifica, dando un segnale importante alle rivali; interrotto il lungo digiuno casalingo da vittorie, che durava dal 16 dicembre scorso con il 2-0 sull’Arconatese

0
716
Francesco Casolla e Antonio Giglio in Bra-Borgaro

Il Bra batte il Borgaro 3-1, trovando molteplici significati nel pomeriggio di oggi: i 3 punti che fruttano quota 36 in classifica, dando un segnale importante alle rivali; l’aver interrotto il lungo digiuno casalingo da vittorie che durava dal 16 dicembre scorso con il 2-0 sull’Arconatese; il rientro in campo dopo 21 giorni senza partite ufficiali; la doppietta di Francesco Casolla e i suoi 15 gol stagionali.

Nel derby piemontese con i gialloblu torinesi degli ex Montante, Pinelli, Ignico e l’allenatore Russo; mister Fabrizio Daidola sceglie Bonofiglio; Massucco, Rossi, Bettati, Quitadamo in difesa; Tuzza e Barale in mediana; Casolla, Tettamanti e Gonella alle spalle di Giglio in attacco (Bra in completo bianco con inserti giallorossi ndr).

PRIMO TEMPO:
Al quarto d’ora e dopo un’iniziale fase di studio, scontro Rossi-Citterio in area di casa, ma il direttore di gara non ravvisa irregolarità. Pochi istanti dopo si accascia a terra Grillo, dolorante, costretto a lasciare il posto a Callegari Torre.

Bra in gol al minuto 25: rimessa laterale di Massucco in zona offensiva, spizzata aerea di Giglio a centro area e girata di Francesco “Ciccio” Casolla che insacca il vantaggio dei padroni di casa, 1-0!

29′ pt: traversone Pagliero, Ignico sotto porta di testa non ci arriva per poco. 37′: filtrante Tettamanti per Giglio, anticipato d’un soffio e con i piedi da De Marino; 46′: punizione dai 20 metri di Tettamanti, destro fuori di poco. Squadre a riposo sull’1-0.

SECONDO TEMPO:
Casolla innesca Gonella al quarto minuto, contropiede e destro in corsa defilato, ma fuori di poco a mezza altezza. Raddoppio braidese al 13′ st: splendida apertura di Tettamanti sulla destra per Gonella, stop e traversone sul secondo palo per l’appostato Casolla, colpo di testa e nulla da fare per De Marino. Doppietta personale e doppio vantaggio dei braidesi!

Primo cambio giallorosso alla mezzora, Dolce per Giglio; al 31′ st punizione Tettamanti, capocciata di Rossi e De Marino la tocca in corner.
3-0 al 34’: Massucco scodella da destra, rasoterra destro di Tuzza e palla all’angolino per il tris dei padroni di casa! Il Borgaro accorcia le distanze al 38’ con un diagonale rasoterra di Pagliero, 3-1. Dopo 5 lunghi minuti di recupero, arriva il fischio finale.

Ora gli uomini di Daidola saranno attesi dalla trasferta di mercoledì a Savona, nel recupero, e domenica dal derby cuneese in casa della Pro Dronero. Una settimana, però, che si può legittimamente approcciare con il sorriso.

Tabellino
Bra: Bonofiglio, Rossi, Barale (37′ st Bosio), Bettati, Gonella (35′ st Vergnano), Giglio (30′ st Dolce), Tettamanti, Casolla, Tuzza (41′ st De Santi), Quitadamo, Massucco.
A disp: Reinaudo, Petracca, Leo, D’Antoni, Manuali.
Allenatore: Fabrizio Daidola.
Borgaro: De Marino, Calloni, Benassi, Del Buono, Ignico (9′ st Pinelli), Grillo (15′ pt Callegari Torre), Pagliero, Rosso, Citterio (21′ st Edalili), Montante (35′ st Sardo), De Bonis (26′ st De Pierro).
A disp: Intorre, De Simone, Specchia, Alfieri.
Allenatore: Felice Russo.
Arbitro: Mori di La Spezia, coadiuvato dagli assistenti Gervasoni e Taverna di Bergamo.
Marcatori: 25′ pt Casolla (B), 13′ st Casolla (B), 34′ st Tuzza (B), 38′ st Pagliero (Bo).
Note: pomeriggio caldo, terreno di gioco in buone condizioni, circa 200 spettatori; ammoniti Barale (B), Pagliero, Benassi, Del Buono (Bo).