Fiori e Frutti protagonisti a Lagnasco: il 12 aprile torna Fruttinfiore

0
725

Dal 12 al 14 aprile torna a Lagnasco Fruttinfiore, la manifestazione dedicata alla migliore produzione frutticola locale e che ogni anno attira oltre 40 mila visitatori da tutto il Piemonte.

Giunta alla XVII edizione, la manifestazione è ormai un appuntamento irrinunciabile per chi vuole vivere una full immersion nel mondo della frutta e scoprire le ricchezze alimentari e culturali del territorio. Fruttinfiore è un mix di tradizione e innovazione, la dimostrazione di come le realtà locali siano state capaci di evolversi, trasformando le antiche tradizioni nella moderna frutticoltura, senza abbandonare i valori tipici del territorio.

Il format vincente è confermato: immancabile come sempre lo STAO, il Salone delle Tecnologie Applicate all’Ortofrutticoltura e la Mostra Mercato dove i professionisti del settore e i consumatori possono scoprire le novità tecnologiche ed incontrare le aziende produttrici.

Venerdì 12 aprile, alle 17, lo STAO ospita l’inaugurazione ufficiale della XVII edizione di Fruttinfiore con il tradizionale taglio del nastro sul Piazzale Asprofrut, a cui segue la consueta visita delle autorità agli stand espositivi e la consegna del Premio Fruttinfiore. Il premio viene assegnato ogni anno ad un personaggio pubblico che abbia dedicato il proprio lavoro e le proprie energie alla promozione, divulgazione della frutticoltura e del territorio. Il premio dell’edizione 2019 va a Domenico Sacchetto, uno dei fondatori di Fruttinfiore, manifestazione che è cresciuta negli anni anche grazie alle sue idee e al suo entusiasmo. Personaggio di spicco nel mondo della frutticoltura, è stato uno dei 10 premiati durante l’esclusivo evento “PROTAGONISTI DELL’ORTOFRUTTA ITALIANA”, organizzato dalla Redazione del Corriere Ortofrutticolo, tenutosi a Venezia lo scorso gennaio.

Un’eccellenza locale che, a “casa sua” merita davvero questo premio. Unitamente al Premio Fruttinfiore, come già avvenuto per le scorse edizioni, viene consegnato un riconoscimento particolare a tutti gli ottantenni lagnaschesi impegnati in agricoltura, che con il loro lavoro quotidiano e silenzioso, hanno fatto crescere e conoscere la frutticoltura locale.

Nel corso della cerimonia anche un ricordo a un grande amico di Fruttinfiore prematuramente scomparso l’estate scorsa: Gigi Allasia, titolare dello stabilimento Carni Dock e grande promotore dell’ormai famoso “Crudo Cuneo DOP”. A seguire il ricco buffet delle eccellenze e brindisi con il Brachetto d’Acqui DOCG e l’Acqui DOCG Rosè.

Il Mercatino si riconferma la vetrina dedicata alle eccellenze ortofrutticole ed enogastronomiche del territorio; anche quest’anno ospita numerose aziende locali che possono dunque incontrare e far conoscere i propri prodotti ai visitatori della manifestazione.

Viene riproposto Fruttinpiazza: un’area situata in Piazza Umberto I, dedicata agli appuntamenti per il grande pubblico con spettacoli, showcooking e l’area di Melagorà dedicata alla celebrazione della mela con un percorso espositivo in cui ammirare le varietà di mela, la sua lavorazione. Grazie all’importante contributo delle organizzazioni di produttori presenti sul territorio, si possono visitare le mostre tematiche, tra cui quella curata dall’Istituto di Ricerca “AGRION”, e degustare le tradizionali frittelle preparate dalla Pro Loco Lagnasco.

Torna, con ingresso da Piazza Umberto I, Fruttintavola, il percorso gastronomico di degustazione che celebra la frutta anche a tavola, tra piatti tradizionali e gustose ricette innovative che, lo scorso anno, ha visto più di 13.000 piatti venduti in due giorni.

Per quanto riguarda il Castello, oltre alla novità di Fruttinfiore Aromatica, è possibile, come ogni anno, prenotare visite guidate. E’ previsto anche uno spettacolo serale nelle sale del Castello, la sera di Sabato 13 aprile.

Confermate infine le attività collaterali con convegni, bancarelle ricche di curiosità, i fuochi d’artificio e, per tutti gli appassionati, la XII edizione della Camminata tra i frutteti in fiore.

Nelle diverse aree tematiche di Fruttinfiore, trovano spazio numerose attività dedicate ai più piccoli (e non solo!) per rendere speciale la visita a Lagnasco a tutta la famiglia.

All’organizzazione di Fruttinfiore, la cui regia è affidata alla Pro Loco di Lagnasco, partecipano, oltre all’Amministrazione comunale che ha fortemente voluto ed appoggiato la manifestazione, le tre più importanti associazioni di produttori frutticoli del Piemonte, quali l’Asprofrut, la Lagnasco Group e l’Ortofruit Italia, nonché l’Associazione che le raccoglie: Assortofrutta. Da ricordare, inoltre: Coldiretti Cuneo, Confartigianato Cuneo, Confcooperative Cuneo, Confagricoltura Cuneo e AGRION.

La manifestazione ha ottenuto il patrocinio della Regione Piemonte e del Ministero per le Risorse Agricole nonché la collaborazione esterna ed il contributo finanziario da parte della Camera di Commercio di Cuneo, della Cassa di Risparmio di Saluzzo e dell’omonima Fondazione. Anche per l’edizione del 2019, la Pro Loco Lagnasco si avvale della collaborazione e del supporto tecnico della VMstyle Eventi & Comunicazione di Valentina Masante, che mette a disposizione la conoscenza e la professionalità dei suoi operatori per curare al meglio l’organizzazione dell’evento.

Il programma dettagliato dell’evento è visitabile sul sito ufficiale della manifestazione: www.fruttinfiore.it.
Info e prenotazioni: VMstyle Eventi & Comunicazione – Valentina Masante 328.8864311 – Mail: eventi@vmstyle.it

c.s.