Conte e Toninelli al cantiere dell’Asti-Cuneo. L’Uncem: “Vadano anche al Tenda ed in Valle Stura”

0
147

Dopo Cherasco, Toninelli e Conte potrebbero fare un salto anche a Demonte, Aisone, Vinadio e poi al Tenda. Così potrebbero capire quanto è isolato questo pezzo di Italia. La Asti-Cuneo è un’emergenza nazionale, incompiuta che va sanata immediatamente. Ma anche gli altri cantieri devono essere sbloccati. Tenda e Maddalena in particolare. Le comunità locali aspettano risposte e non ritardi dettati da burocrazie ministeriali e concessionari che non vogliono adempiere ai loro ruoli, ai loro impegni. I Sindaci mobilitati, anche davanti al Prefetto di Cuneo un mese fa, sono stati chiarissimi. La politica nazionale agisca e il Governo sia chiaro su tempi e modalità. La Asti-Cuneo deve essere completata subito. Maddalena e Tenda anche. Non accettiamo più ritardi“. Lo afferma Lido Riba, Presidente Uncem Piemonte.