Promozione C: Centallo-Busca, è derby! Big match Pancalieri-Carmagnola

0
213

Due derby e tante incognite, per un ventiquattresimo turno di alto livello. C’è grande attesa per la giornata domenicale nel girone C di Promozione, chiamata a dare seguito ad un turno, il precedente, molto indicativo sia nelle zone alte che in quelle basse di classifica.

Occhi puntati sul “Don Eandi”, dove la capolista Giovanile Centallo ospiterà i cugini del Busca, bestie nere rossoblù ed unici in grado di sconfiggere gli uomini di Bianco in questa stagione, addirittura per due volte (4-3 in Coppa e 2-1 in campionato, sempre al “Berardo”). Insomma, una gara meno scontata di quanto i 22 punti di differenza potrebbero lasciar intendere.

Spera in un passo falso (e di approfittarne) il Pedona, che, dopo aver perso altri due punti contro il Pancalieri, cercherà di accorciare contro la Piscineseriva, rinvigorita dal netto tris rifilato al Revello nello scontro-salvezza della scorsa domenica. Un quasi-testacoda dalle mille insidie, quindi, per gli uomini di Tallone.

Due i derby di giornata, come detto. Il secondo andrà in scena a Bagnolo, dove l’Infernotto ospiterà la Roretese. In palio una grossa fetta di salvezza garantita per i biancorossi, che a dire il vero in questa fase hanno quasi mire nobili, e la possibilità di allungare sul quintultimo posto (e sul penultimo) per i ragazzi di Giraudo, che hanno ottenuto punti pesanti nelle scorse settimane.

In chiave playoff, occhi puntati su Pancalieri, dove i padroni di casa, dopo il pari di Borgo San Dalmazzo, attendono il Csf Carmagnola di Perrone, pronto a confermare sul campo il proprio terzo posto e mantenersi in scia del Pedona, secondo. Vietato sbagliare, per certi versi, per i padroni di casa, che rischiano di scivolare a distanze proibitive proprio da Pepino e soci, perdendo la possibilità di giocare la sfida secondo-quinto.

L’altra squadra invischiata nella corsa alle posizioni nobili, l’Atletico Torino, parte invece con evidenti favori del pronostico nel match di casa contro il Revello. I torinesi sono reduci dallo 0-0 del Berardo contro il Busca, ma stanno comunque molto meglio dei ragazzi di Giordana, afflitti dopo la débacle nello scontro diretto con la Piscineseriva.

Spartiacque importante anche per Cavour e Brs Grugliasco, messe una di fronte all’altra nella classica sfida di metà classifica: chi vince è tranquillo, chi perde rischia il ritorno delle fuggitive della parte bassa.

Punti che pesano per la salvezza, infine, negli ultimi due match in programma. Il Villafranca ospita la Montatese con la possibilità di mettere la parola “fine” ai timori di essere risucchiata sotto, mentre il Sommariva Perno ha l’obbligo del successo in casa contro il fanalino di coda Garino, che conta ormai i minuti che lo separano dalla Prima Categoria.