Mondovì sciopera in difesa del clima. I rappresentanti dei licei: «Siamo noi a determinare il futuro della città» (FOTO E VIDEO)

La manifestazione, promossa dal Circolo delle Idee, si è riunita a Parco Europa questa mattina e ha raggiunto il Municipio.

0
220

Dalla Svezia a Mondovì per difendere il clima e combattere l’inquinamento: ecco la sfida lanciata dalla giovane Greta Thunberg, che ha coinvolto tutto il mondo per sensibilizzare le persone nei confronti del pianeta.

A Mondovì il Circolo delle Idee ha organizzato un corteo, che questa mattina si è riunito a Parco Europa alle 9.30, per una campagna di sensibilizzazione pacifica che ha attraversato tutta Mondovì, partendo dall’Altipiano per attraversare Viale Vittorio Veneto e terminare poi nella piazzetta antistante il Comune.

L’iniziativa, appoggiata dall’amministrazione comunale, ma anche dai presidi degli istituti che accetteranno come “partecipazione al Friday for the future” come giustificazione per l’assenza di questa mattina.

Circa mille gli studenti presenti, che hanno rivolto anche una lettera di appoggio al Sindaco Paolo Adriano, affinché vengano promosse maggiori iniziative volte al recupero e alla conservazione delle infrastrutture presenti e all’incentivazione dello smaltimento rifiuti con la raccolta differenziata.

Il coro dello “Zecchino Moro” ha aperto la sfilata con una canzone sui rifiuti, mentre una mongolfiera, pilotata da John Aimo, che non ha potuto solcare i cieli di Mondovì a causa del vento, ha esposto sulla cesta lo striscione “Salviamo il paesaggio”.

Ai nostri microfoni l’Assessore Luca Robaldo e i rappresentanti degli studenti, veri protagonisti di questa giornata: