Savigliano è il fulcro della Meccanizzazione Agricola: inaugurata la Fiera, visitabile fino a domenica (VIDEO e FOTO)

Macchine, tecnologia digitale ed enogastronomia di qualità, rappresentano una grande forza per la trentottesima Fiera nazionale del settore, inaugurata poco dopo mezzogiorno nell'area fieristica di via Alba. Intervista al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino

0
377
Il taglio del nastro dell'edizione 2019 (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Da questa mattina e fino a domenica 17 marzo compresa, Savigliano è il fulcro della Meccanizzazione Agricola (ingresso libero e gratuito dalle 9 alle 19 ndr).

Macchine, tecnologia digitale ed enogastronomia di qualità, rappresentano una grande forza per la trentottesima Fiera nazionale del settore, inaugurata poco dopo mezzogiorno nell’area fieristica di via Alba. Seconda Fiera del settore, in Italia, dopo quella di Verona.
L’edizione 2019 vuole essere una svolta per la kermesse: essere un punto di riferimento per la tecnologia digitale applicata alle macchine agricole, per una produzione dalla qualità sempre più elevata. 60000 visitatori, 49000 mq di area espositiva, 850 stand e 44 ore di evento, questa la “portata” della Fiera nazionale Meccanizzazione Agricola, ospitata a Savigliano.

Nel padiglione “AgriMedia” si è tenuta l’attesa cerimonia inaugurale, moderata dalla voce di Trs Radio Simona Solavaggione, dove si sono alternati tutti gli interventi ufficiali e davanti ad una platea molto numerosa. Presenti, tra le tante personalità istituzionali, il Prefetto ed il Questore di Cuneo.

Ha citato l’incipit del “Riccardo III” di William Shakespeare, il sindaco di Savigliano Giulio Ambroggio: “Finalmente il tempo accompagna, benvenuto a tutti voi con il sole saviglianese. Vi ringrazio per la presenza, questa fiera è la trentottesima ma inizia un nuovo ciclo e un nuovo corso“.
Andrea Coletti, presidente Fondazione Ente Manifestazioni Savigliano: “Da oggi si parlerà di dati, di tecnologia digitale legate all’agricoltura. In AgriMedia si alterneranno mani esperte e competenti del settore“.
Luca Crosetto, presidente provinciale di Confartigianato, presidente del CdA e consigliere e membro del comitato esecutivo Arproma: “La Fondazione Ente Manifestazioni Savigliano è stata fortemente voluta e condivisa. Opportunità colta con slancio, mettendo a disposizione progettualità e conoscenze del territorio, ma soprattutto tanto entusiasmo, con l’energia che ci contraddistingue“.
Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di Commercio di Cuneo: “Grande stupore per una Fiera che, nel corso degli anni, è cresciuta e migliorata in maniera tangibile. Grazie a chi la sostiene, il sottoscritto da 38 anni. Presenze e consenso, una fiera dallo spessore internazionale. La Meccanizzazione Agricola è un’eccellenza e Savigliano è una degna cornice“.
Giorgio Ferrero, assessore regionale Agricoltura, Caccia e Pesca: “Complimenti perchè si vede ad occhio la potenza della fiera, un gioiello. Tutto questo è possibile perchè abbiamo un forte settore agricolo, troppo spesso lo dimentichiamo. Dobbiamo stare attenti e con i piedi per terra, c’è un forte rapporto tra gli imprenditori del settore“.
Federico Borgna, sindaco di Cuneo e presidente della provincia Granda: “La nostra è una provincia straordinaria. Abbiamo costruito un modello di riferimento, sociale ed economico. La capacità di accogliere le sfide, confrontarci e fare squadra, fregiandosi di tantissime eccellenze, come il settore agricolo“.

Prima del taglio del nastro, che ha concluso la cerimonia inaugurale, la premiazione del concorso “Novità Tecniche” e il premio Arproma all’imprenditore dell’anno.