Fossano: la 38esima edizione del Motoraduno di Primavera è alle porte (VIDEO)

L’assessore Michele Mignacca spiega ai nostri microfoni l’importanza dell’evento, presentato oggi, per la città di Fossano

0
176

Si aspetta una vera e propria invasione di motociclisti per la manifestazione organizzata dal Motoclub Fossano in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana che giunge ormai alla 38esima edizione.

A far da cornice al Motoraduno di Primavera saranno come da tradizione: Piazza Diaz, Viale Alpi e Via Roma, che per le due giornate previste, saranno animate da mostre, stand di case motociclistiche ed esibizioni. L’ingresso e la partecipazione è gratuita, l’iscrizione facoltativa è di €10, la tariffa comprende la colazione, uno sconto presso il Food Park, un gadget e una specialità locale.

Molteplici sono le novità annesse all’evento, la prima riguarda la data che, dopo 37 anni, è stata rimandata al 23 e 24 marzo. “Lo spostamento della data, oltre alla questione metereologica, è stata una scelta dettata dalle richieste dei motociclisti stessi che rimandando l’attivazione dell’assicurazione possono trarne un vantaggio maggiore” spiega il presidente del Motoclub Gianni Mina.                                                                          Una delle novità più sentite è la collaborazione con la città Mondovì che, essendo nota come “città delle mongolfiere”, per l’occasione ne innalzerà una che accompagnerà l’inaugurazione dal cielo di Cussanio. Per chi volesse godersi l’evento dall’alto, domenica pomeriggio sarà possibile effettuare voli vincolati in Piazza Castello compatibilmente con le condizioni atmosferiche.

Un altro nuovo appuntamento sarà la mostra fotografica “SUPER SIC 58 – OLTRE IL LIMITE” a cura di Gianfranco Avallone, anche quest’anno infatti è confermata la Charity Partnership con la Fondazione Marco Simoncelli O.n.l.u.s e il “SUPER SIC DAY”. Tutti i visitatori avvicinandosi allo stand ufficiale della Fondazione, presente in Piazza Diaz potranno scoprire tutte le nuove iniziative.

Intrattenimento e cibo non mancheranno, Piazza Diaz rimane un punto fisso per il Food Park, si tratta di una tensostruttura adibita alla ristorazione dove, da sabato alle 12.00 fino a Domenica alle 19.00 sarà possibile degustare buon cibo e ottima birra.                          Da quest’anno sarà possibile ammirare la Yamaha M1 2019 di Valentino Rossi, esposta presso lo stand di Osenda Moto di Busca in Viale Alpi, visitatori e appassionati potranno così entrare maggiormente nel vivo del raduno.

Il Motoraduno di Primavera coinvolgerà a pieno Fossano, sotto i portici di Via Roma anche i commercianti della città, aderenti allo “Sbaracco”, allestiranno davanti alla propria attività un banco dove esporre gli ultimi pezzi della collezione a prezzi scontatissimi. “Unire il motoraduno e i commercianti vuol dire creare una risposta molto positiva per la città di Fossano, grazie a questa manifestazione abbiamo creato lo “Sbaracco”, nato sei anni fa, che oggi conta 34 attività che partecipano. Vi ringrazio quindi molto per aver contribuito a far conoscere le nostre attività a chi viene anche da fuori”

“Sono molto orgoglioso di quanto stato fatto per il Motoraduno in questi anni, c’è stata una forte sinergia tra tutti e siamo riusciti a dargli l’importanza che merita” conclude l’assessore alle manifestazioni Michele Mignacca, a cui, durante la conferenza, è stata consegnata la tessera di socio onorario per la sua attiva partecipazione alla manifestazione in questi anni.

Anche per questa edizione l’evento prevede un ricco calendario, per scoprirlo nel dettaglio visitare il sito ufficiale.