Università di Scienze Gastronomiche: incontro tra sostenitori delle borse di studio e giovani studenti (FOTO e VIDEO)

Dal 2004, anno della fondazione, ad oggi l’Unisg pollentina ha investito oltre 9,5 milioni di euro: il 30% grazie al contributo di aziende, fondazioni istituzioni e privati. Più di 260 studenti di oltre 40 nazionalità ne hanno beneficiato

0
272
Gruppo di borsisti e sostenitori, con il rettore Pieroni e il vice-presidente Barbero, in frazione Pollenzo (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

​“In 15 anni oltre 260 studenti di oltre 40 Paesi diversi hanno beneficiato delle borse di studio create dall’Università di Scienze Gastronomiche, ossia il 10% del totale degli iscritti” ha ricordato, nel suo intervento, Gabriele Cena (responsabile delle relazioni esterne dell’Ateneo).

Nel tardo pomeriggio di oggi, l’aula magna di via Amedeo di Savoia in frazione Pollenzo (Bra), è stata la degna cornice della cerimonia per i sostenitori delle borse di studio dell’Università e l’incontro con gli studenti borsisti beneficiari.

Borsisti che provengono da: Albania, Argentina, Austria, Brasile, Bulgaria, Cile, Cuba, Danimarca, Ecuador, Etiopia, Germania, Giappone, India, Israele, Italia, Kenya, Messico, Perù, Russia, Senegal, Siria, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Tanzania, Turchia, Uganda, Venezuela.

Nel 2018-2019, il progetto delle borse di studio vede un investimento di oltre 865 mila Euro per 62 studenti borsisti, provenienti da 29 Paesi: 34% dall’Italia, 21% da altri paesi d’Europa, 19% dall’Africa, 16% dall’America e il 10% dall’Asia.

Sono successivamente intervenuti: Cheikhna Thiam (Senagal), iscritto al terzo anno del corso di Laurea Triennale; Valeria Merlo (Ecuador) che ha beneficiato di una borsa e attualmente lavora da Eataly a Torino; una video-chiamata dal Brasile con Diego Silva Dos Santos, laureato nel 2018, che oggi opera come docente in una scuola di cucina con finalità di recupero sociale per giovani in difficoltà; Marta Cotarella, direttrice e co-fondatrice della scuola di alta formazione Intrecci; Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC e Silvio Barbero, vice-presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche.

19 i Sostenitori delle borse di studio nell’anno accademico 2018/2019:
Agenzia di Pollenzo
Azimut
Bailian Group
Caseificio Pugliese
Condotta Slow Food Alba Langhe Roero
Condotta Slow Food Bra
Costa Crociere
Famiglia Cotarella
Eurostampa
FIVI – Federazione Italiana Viticoltori Indipendenti
Fondazione Cassa di Risparmio di Bra
Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo
Fondazione Cassa di Risparmio di Torino
Fondazione Slow Food per la Biodiversità
Hilal
Imperia Monferrina
Riso Buono
San Giacomo Charitable Foundation
Domenico Siniscalco in memoria di Elisabetta e Marco Siniscalco.