Basket C/M: la Vimark Cuneo perde il big match salvezza contro Kolbe

0
121

La fine della regular season si avvicina sempre di più e i punti in palio ogni domenica iniziano ad essere pesanti ai fini della classifica. In uno scontro molto importante per la lotta salvezza, Cuneo ospita tra le mura del PalaSport SportArea il Kolbe. All’andata, al PalaEinaudi, i cuneesi si erano imposti per 53-64.

I primi punti del match vengono messi a referto da dietro l’arco, e sono firmati rispettivamente da Aralla e Giordano. Kolbe punisce l’arrendevole difesa cuneese portandosi subito avanti, grazie a Di Giorgio che sfrutta i numerosi tentativi dalla lunetta. Dall’altro lato del campo, la Vimark riesce a trovare le misure alla difesa a zona ospite e rimane in partita grazie alle triple di Agbogan, Giordano, Abrate e Lucia, che rispondono alle due bombe di Chiarella. Dopo i primi 10 minuti il tabellone indica 16-19.

Nella seconda frazione è ancora Di Giorgio ad aprire le marcature. Cuneo muove bene il pallone e pesca conclusioni “in ritmo” che vanno a bersaglio (tre triple consecutive di Giordano ed Abrate, il quale mette a segno anche un gioco da 4 punti). Con 7 punti di Aralla però, il Kolbe resta avanti e carica di falli Dedaj, costretto alla panchina. Un canestro di Petrucci manda le squadre negli spogliatoi sul 30-34.

Al rientro in campo Cuneo non sfodera la reazione a cui aveva abituato nelle ultime uscite e il Kolbe ne approfitta. La Vimark si limita a far circolare il pallone sugli esterni senza mai provare a bucare la zona ospite nel cuore dell’area, mentre nell’altro pitturato Trinchero e De Santis trovano canestri facili che lanciano avanti i biancorossi. Cuneo tiene vive le speranze solo grazie ad una lunga serie di tiri liberi che, a dieci minuti dal termine, portano il punteggio sul 41-52.

Nell’ultima frazione è Dedaj a caricarsi la squadra sulle spalle e a riaprire incredibilmente il match, impresa difficile vista la prolungata e solida difesa a zona ospite. Il capitano cuneese infila due triple che mettono paura al Kolbe e poco dopo ne segna un’altra (senza ritmo, da due metri dietro l’arco) che vale il 56-58. Chiarella dalla distanza riporta avanti i biancorossi ma le due squadre arrivano all’ultimo minuto in parità. Trinchero segna il 64-66 prima di uscire per limite di falli, a due secondi dal termine Dedaj pareggia ma il piazzato dalla media viene annullato per un suo presunto fallo in attacco con il fischio che decide il match. Con 1,8 secondi sul cronometro, Chiarella firma il libero che vale il 64-67 finale prima di lasciarsi andare ad una brutta sceneggiata sotto la tribuna che fa incendiare SportArea e che potrebbe costargli pesanti sanzioni.

Prossimo impegno (sabato 16 marzo, ore 21.15) sarà uno dei due derby della Granda. Cuneo farà infatti visita all’Eurotec Savigliano.

TABELLINO

Vimark Cuneo – Kolbe 64-67 (16-19, 14-15, 11-18, 23-15)

Vimark Cuneo: A. Berardinelli, Petrucci 2, Dedaj 15, Giordano 18, Abrate 16, Mastrangelo, Acquaviva, Soranzo, Bruschetta, Agbogan 8, Lucia 5, Feliz.

Kolbe: Rostagno ne, Aralla 14, Liso 4, Di Giorgio 13, Cantamessa ne, Scarano, Nuzzo, Bensi 3, De Santis 7, Orlando, Trinchero 9, Chiarella 17.

c.s.