Aleida Guevara e Arturo Brachetti i prossimi ospiti della Fondazione Mirafiore

0
197

Proseguono gli appuntamenti del Laboratorio di Resistenza Permanente della Fondazione Mirafiore, che nei prossimi giorni ospiterà due incontri con due grandi ospiti.

Mercoledì 13 marzo, alle ore 19, sarà ospite in Teatro Aleida GUEVARA, prima delle quattro figlie che Ernesto Che Guevara ebbe dalla sua seconda moglie Aleida March.

Aleida è medico, come suo padre: «Ho intrapreso la stessa strada di mio padre, così restituisco al mio popolo quello che ho imparato» Cura soprattutto i bambini e in Fondazione racconterà che ne è de “I valori del CHE oggi”.

Si prosegue, poi, sabato 16 marzo, quando alle ore 18:30, la Fondazione ospiterà il grande Arturo BRACHETTI.

Arturo Brachetti è un attore-trasformista famoso e acclamato in tutto il mondo. In molti paesi è considerato un mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art. Inoltre è un regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dalla magia al varietà.

Dopo aver debuttato a Parigi, è attualmente in tournée per la seconda stagione consecutiva con SOLO, un one man show straordinario nel quale Brachetti apre le porte della sua casa fatta di ricordi e di fantasie. Una casa in cui ogni stanza racconta un aspetto diverso del nostro essere e gli oggetti della vita quotidiana prendono vita, conducendoci in mondi straordinari.

Ma ‘Solo’ è anche un viaggio nella storia dell’artista, attraverso le discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo, la chapeaugraphie e novità come la poetica sand painting e il raggio laser. Novanta minuti di spettacolo per tutti nel quale questo ragazzino di 60 anni non risparmia energie e sogni.

In Fondazione verrà a raccontare di sé e della sua carriera che non ha conosciuto pause, del rigore e della leggerezza della sua arte e anche della sua famiglia (è nativo di Corio, un paesino vicino a Lanzo Torinese, primo di 4 figli), perché accanto a lui, dietro le quinte ci sono sempre i suoi fratelli.

Ricordiamo che gli incontri della Fondazione sono gratuiti e per partecipare occorre prenotarsi tramite sito www.fondazionemirafiore.it. È possibile seguire le lezioni anche da casa in streaming tramite il sito.

c.s.