Mondovì: presentato il bilancio di previsione per il triennio 2019-2021

L'amministrazione ha deciso di non aumentare IMU e TASI per l'anno corrente

0
491

Oggi pomeriggio, nella Sala del Consiglio del comune di Mondovì, è stato presentato alla cittadinanza il Bilancio di previsione per il triennio 2019-2021.

La prima notizia, che farà sicuramente gioire i monregalesi, è che l’amministrazione, come spiegato dall’Assessore Cecilia Rizzola, ha deciso di non aumentare IMU e TASI per l’anno corrente. Per quanto riguarda i proprietari di seconde case, il comune ha previsto la riduzione dall’8,9 all’8 per mille dell’aliquota IMU per le abitazioni a canone concordato.

Il Bilancio per il 2019 è stato stimato in 47.392.112,63 euro, 33.361.200 euro per il 2020 e 28.639.865 per il 2021.

Molti saranno i contributi dedicati allo sport, così distribuiti:

25 mila euro circa per manutenzione, 30 mila per contributi alle associazioni e 15 mila deidicati alle manifestazioni sportive che si svolgeranno in ambito cittadino.

Il 2019, però, corrisponde anche alla riapertura del Politecnico a Mondovì per il quale sono stati stanziati  150 mila euro di cui 100 mila messi a disposizione dalle Fondazioni CRC e CRT e 50 mila sostenuti dal comune. Per il 2020 i fondi stimati sono di circa 450 mila euro di cui 150 a carico del comune.

Il piano di previsione triennale per le opere pubbliche  prevede, per l’anno in corso un investimento complessivo pari a 9.050.000 euro, euro destinati alla realizzazione dello scaricatore di piena delle acque bianche del Canale Carassone, la riqualificazione del Polo culturale delle Orfane e quella del “Borgheletto”.

Nel bilancio di previsione figurano anche opere dedicate al Rione Piazza importanti ad esempio il recupero e il consolidamento dei bastioni di Piazza.

Oltre alla manutenzione ordinaria delle scuole materne, elementari e medie, l’amministrazione ha preventivato il costo dei container sostitutivi della scuola di infanzia di Via Ortigara in euro 150 mila.