Basket D/M: che Mondovì! Cherasco travolto 47-63 nel derby

0
179

Tarda trasferta serale domenica sera per la Serie D di Mondovì, che doveva cercare di tirare fuori il massimo da un buon momento stagionale in un derby.

I padroni di casa della Cestistica Cherasco avevano vinto all’andata di ben 15 punti, infliggendo ai ragazzi di coach Costantino Simone e Daniele Blengini una sconfitta che si è poi rivelata molto pesante soprattutto in termini di classifica, oltre che di morale.

I monregalesi partono subito con il piede giusto, dando positivamente continuità alle precedenti partite. Riescono sempre di più ad alzare la difesa, cosa che poi riusciranno a mantenere con soddisfazione per tutta la durata dell’incontro. In campo c’è grande ritmo ed i padroni sono spesso costretti a tiri allo scadere o a palle perse.

Vengono fuori i primi contropiedi ma i risultati sono scoraggianti: ripetuti appoggi, di cui anche uno in solitaria contro nessun difensore, rotolano misteriosamente sul ferro per poi uscire. Si perdono nei primi 6 o 7 minuti tanti sanguinosissimi punti che avrebbero quantomeno potuto dare una decisa direzione alla gara.

I padroni di casa sono combattivi e non si lasciano scoraggiare dall’intensità monregalese, e riescono sempre a tirare fuori canestri di grande voglia e fisicità, loro marchio di fabbrica. Mentre il primo quarto dice +4 per i bianco verdi, il secondo quarto vede continuare la maledizione del canestro e si chiude con un misero 10 pari.

I ragazzi di coach Costantino e Blengini continuano a esprimere un ottimo gioco in campo, su entrambe le metà campo, ma in attacco banali errori forse di fretta, di non perfetto posizionamento o di scarso equilibrio non gli permettono di allungare come si sarebbe dovuto. Dopo la pausa lunga però, si sistemano le idee e si trova il modo di aumentare la motivazione.

Scatta finalmente qualcosa e le marce cambiano. Una perfetta gestione in regia dei play Stellino, Camperi e Viara guidano la squadra che gioca con ritmo e continuità, cavalcando perfettamente gli schemi e trovando sempre l’uomo libero, o un comodo tiro. Grande lavoro anche dai lunghi con Conti che continua il suo dominio nell’area affiancandosi perfettamente ad un Tallone in fiducia, ed un Baudino impeccabile in difesa. Il terzo quarto vede una Mondovì straripante che con la voglia di chi sta finalmente trovando consapevolezza infligge 27 punti ai padroni ci casa, staccandoli con l’allungo decisivo.

Nell’ultimo parziale cala leggermente la lucidità in attacco, ma la difesa rimane la stessa. Cherasco prova continuamente a reagire anche con bei canestri individuali ma i monregalesi tengono duro, non solo portandosi a casa l’incontro, ma vincendo di 1 punto in più rispetto alla sconfitta dell’andata: una differenza canestri che potrebbe fare la differenza in termini di classifica, a fine stagione.

CHERASCO-MONDOVI’ 47-63 (12-16, 10-10, 12-27, 13-10)