Il Laboratorio di Resistenza Permanente della Fondazione E. di Mirafiore ospita Carlo Calenda

Venerdì 15 febbraio, ore 19:00, "Orizzonti Selvaggi - capire la paura e ritrovare il coraggio"

0
310
Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri a palazzo Chigi, Roma, 26 aprile 2018. ANSA/ANGELO CARCONI

Venerdì 15 febbraio, alle ore 19:00, la Fondazione ospiterà Carlo Calenda, che terrà una lectio magistralis dal titolo “Orizzonti Selvaggi – capire la paura e ritrovare il coraggio.”

Orizzonti Selvaggi è il titolo del suo ultimo libro uscito per Feltrinelli: una riflessione sulla crisi dell’Occidente e una proposta radicale per un nuovo pensiero progressista. Il punto di partenza della riflessione di Calenda è la constatazione di quante certezze si siano sgretolate per le ultime generazioni, di quanto si sia fatta avanti la paura del futuro e il pensiero che il presente sia caratterizzato da forti ingiustizie. Se una delle cause di questi sentimenti diffusi va certamente cercata nella velocità delle trasformazioni tecnologiche ed economiche, che per la prima volta ha superato la capacità della società di adattarvisi, non si può esimere da questa responsabilità anche la classe dirigente che, arrendendosi davanti alla rapidità del cambiamento, ha rinunciato a governarlo, rompendo così la relazione di fiducia con i cittadini.

Carlo Calenda è stato Ministro per lo Sviluppo Economico con Renzi e con Gentiloni: a lui si deve l’ossatura fondamentale dell’accordo sull’ILVA di Taranto che poi ha concluso Di Maio. È figlio della regista Cristina Comencini e diretto dal nonno Luigi Comencini è stato lo scolaro protagonista dello sceneggiato “Cuore”. Poi la sua strada ha preso percorsi differenti, si è laureato in Giurisprudenza per approdare in Ferrari e a Sky.

Ricordiamo che gli incontri della Fondazione sono gratuiti e per partecipare occorre prenotarsi tramite sito www.fondazionemirafiore.it. È possibile seguire le lezioni anche da casa in streaming tramite il sito.

L’incontro con Carlo Calenda è soldout, è possibile iscriversi alla lista d’attesa.

Prossimamente in Fondazione:

Piero Antinori – mercoledì 20 febbraio, ore 19:00 La Famiglia Antinori